Ad Andria e a Barletta i dipendenti che si assentano di meno, peggio a Trani

Dipendenti comunali di Barletta e Andria tra i più “attivi” e meno “assenteisti” nella BAT con un ottimo risultato a livello nazionale. E’ quanto emerge in un rapporto Ermes del 2017 pubblicato anche nella nota testata nazionale Il Sole 24 0re. Le critiche alle amministrazioni locali e ai loro dipendenti lasciano dunque i tempi che trovano in una situazione che invece conferma almeno in parte un’evidente efficienza in buona parte degli uffici situati nel territorio della sesta provincia pugliese.

Secondo quanto riportato dal rapporto, a Barletta vi è il minore numero di assenze di dipendenti a livello nazionale (con una media di circa 23 giorni di assenze), eguagliando Vibo Valentia; Andria è al 13° posto (con una media di 45 giorni di assenze all’anno per dipendente), emulando Macerata. Mentre Trani resta all’89° posto (con una media 56 giorni). Tra i peggiori comuni capoluogo di provincia ci sarebbe Cosenza con una media di 65,1 giorni mentre in penultimo posto Taranto con una media di circa 61 giorni. Farebbero anche riflettere i dati emersi sulle città di Bari (con una media di 53,8 di assenze per dipendente) e Lecce, che di media di assenze per dipendente ne collezionerebbe 53,7 all’anno. 

Linkiamo qui sotto lo schema diffuso online: