Ad Andria finanziatori dell’ISIS e mafiosi arrestati, servono assolutamene più agenti delle forze dell’ordine. Il Sindaco auspica effetti decisivi con l’apertura della nuova Questura

Andria è finita sui giornali per i recenti fatti di terrorismo e mafia le cui notizie ci accompagnano da qualche ora. Una città provata da criminalità in ogni forma, da un diffuso indice di illegalità che ne oscura fascino e potenzialità. Una città al centro di un territorio altrettanto provato, quello della BAT, che scivola agli ultimi posti delle classifiche in materia di sicurezza e legalità” – comincia così il post pubblicato dal Sindaco di Andria. Attraverso Facebook, l’avv. Giovanna Bruno ha così proseguito la sua analisi:

“Un triste primato, aspramente combattuto dalle forze dell’ordine (a cui tutte, ancora una volta, va il mio plauso e quello dell’intera comunità andriese), oggettivamente troppo poche per le tante urgenze da affrontare. Accanto alle altisonanti notizie di oggi, si aggiungono purtroppo i consueti e tristi comportamenti di chi commette reati ambientali (in ordine di tempo penso ai roghi di questi ultimi giorni, molti dei quali sicuramente tossici e/o pericolosi a giudicare dagli odori nauseabondi che emanano), di chi commette reati ‘sociali’ (non pagare le tasse per partito preso significa sottrarre servizi alla collettività), di chi deturpa o non rispetta una qualsiasi regola posta a fondamento del vivere civile. Chiamo a raccolta tutti, davvero tutti, per uno scatto di reni in questa città che deve far emergere il positivo che la caratterizza, da sempre. Abbandonarsi all’indifferenza e, peggio ancora, alla rassegnazione, sarebbe una beffa ancora maggiore. L’imminente apertura della Questura auspico sia anche il punto di valutazione profonda, da parte del governo centrale, di potenziamento delle forze di polizia su questo nostro territorio che ha bisogno di un forte sostegno” – ha concluso la Bruno. Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.