Anche andriesi marciano a Roma contro la nuova legge elettorale “questo è un regime” – VIDEO

In migliaia si sono presentati negli ultimi due giorni a Roma sotto Montecitorio contro la nuova Legge Elettorale, il “Rotalellum bis” così come definito dai media che stando a quanto riportato anche dal Movimento 5 Stelle, premierebbe soprattutto le coalizioni ai danni dei singoli movimenti politici. Dai presupposti di questa legge elettorale è scattato il grido di aiuto del Vice-Presidente della Camera Deputati nonché nuovo capo politico del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio, il quale con un video diffuso sui social un paio di giorni fa chiedeva a tutti gli italiani di recarsi sotto Montecitorio per una marcia pacifica per manifestare il proprio dissenso nei confronti della nuova Legge Elettorale.

“Siamo riusciti a portare l’attenzione di tutto il Paese su questa scandalosa legge elettorale grazie a una manifestazione di piazza convocata in meno di 24 ore con un video pubblicato in rete. Mai visto nulla del genere” – ha poi scritto di Maio sui social dopo aver assistito all’arrivo delle migliaia di persone provenienti dai vari angoli d’Italia. Tra questi vi erano anche alcuni andriesi che hanno esposto alcuni cartelli con scritto “E’ regime! – Andria presente“. Tra i manifestanti provenienti dalla città federiciana, anche il sindacalista andriese Savino Montaruli (Unimpresa Bat), il quale ha diffuso una diretta Facebook che linkiamo qui sotto:

 

Posted by Savino Montaruli on Thursday, October 12, 2017

“Il corso della storia non si ferma con una legge. Andatevi a riposare perché vi dovete preparare per portare la protesta la prossima settimana in Senato”. Lo afferma Luigi Di Maio dal palco del M5s in piazza a Roma annunciando anche manifestazioni davanti “al Quirinale” per chiedere che il presidente Sergio Mattarella non firmi la legge. “La percezione degli italiani è chiara, provano a fermarci ma il consenso per il M5S aumenta”, sostiene Di Maio. Qui sotto il suo intervento alla Camera:

 

PROVANO A FERMARCI CON UNA NUOVA LEGGE TRUFFA, MA NON CI RIUSCIRANNO!

I partiti stanno imponendo al Paese una legge elettorale incostituzionale. La storia non si può fermare con un imbroglio.

Vi ripropongo il mio intervento in Aula alla Camera

Posted by Luigi Di Maio on Thursday, October 12, 2017