Ancora incendi nelle campagne di Andria, intervengono i volontari federiciani

Il Prof. Francesco MARTIRADONNA Presidente Provinciale, Responsabile Legale del Nucleo delle G.P.G.V. Zoofila “Ambiente e/è Vita Onlus” & “C.P.A.” &-“Nat. Federiciana Verde Onlus” ha comunicato alla nostra redazione che nella giornata di ieri 18.9.18 alle ore 13.10 è giunta una telefonata alla segreteria FEDERICIANA Verde che esternava un all’erta incendio in contrada Bagnoli sulla SP 234.

I volontari FEDERICIANI il tempo di organizzarsi per recarsi sul posto citato. Anche questa volta, la quarta, che la SOUP chiama la FEDERICIANA per un all’erta incendio con coordinate non esatte e/o che l’incendio in detta contrada è stato spento. La ronda dei volontari FEDERICIANA alle ore 13:40 è arrivata alla succitata Contrada ma non si visto alcun fumo che formula un codice 1. Mentre girava nella contrada Bagnoli, su di una altura scorreva due coltri di fumo all’orizzonte e direzione della contrada di San Magno.

La ronda dopo un ampio giro riesce a decifrare il punto dell’incendio. Il fumo s’innalzava in direzioni della strada Mediana della Murgia. Intrapreso la strada della Masseria Sassaniello dove si trova il maneggio, si riusciva ad individuare il punto esatto dell’incendio e precisamente in contrada TRULLI del PIANO MANGIERI. Queste le coordinate / Lat. 41° 3′ 43,01″ N & Long. 16° 19′ 11,5″E. erano le ore 15,08 quando i volontari sono arrivati sul posto ed hanno chiamato la SOUP per comunicargli la contrada e le coordinate succitate.

I volontari intervengono con i naspi e/o idranti, perché bruciavano rovi, alberi e sterpaglie. L’area che si incendiava era in stato di abbandono, quindi sia i rovi che le sterpaglie erano alte e quindi l’ingresso sul fondo incolto era difficile e rischioso, prima perché i rovi impedivano sia i movimenti e poi l’avanzare degli operatori AIB per arrivare alle fiamme. Lo spegnimento dell’incendio è durato sino alle ore 16:40. I volontari hanno chiamato la SOUP ed relazionano l’attività esternando l’impedimento del propagarsi dell’incendio alla vigna confinante e di averla salvata. L’estensione totale è stata all’incirca di Ha 2.