Andria: al via la campagna “Una Pila alla Volta”, presentazione martedì 5 dicembre a Palazzo di Città

“Una pila alla Volta” è il più importante progetto educativo nazionale dedicato al tema della raccolta differenziata di pile e accumulatori. Questa iniziativa di sensibilizzazione punta a generare conoscenza e consapevolezza sull’argomento, ma soprattutto a promuovere buone prassi comportamentali legate al corretto smaltimento di questa particolare tipologia di rifiuto. “Una pila alla Volta” ha scelto di parlare il linguaggio dei giovani e di utilizzare i loro media preferiti, così da generare un processo di interiorizzazione efficace e di cambiamento nelle abitudini degli italiani di oggi e di domani.
 
Anche i ragazzi e le ragazze che vivono in Puglia possono riunirsi in squadre e partecipare a “Una Pila Alla Volta”, la campagna patrocinata dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, e promossa dal Centro di Coordinamento Nazionale Pile e Accumulatori (CDCNPA) che verrà presentata martedì 5 dicembre a Palazzo di Città alle ore 10.30.

Interverranno il Sindaco, avv. Nicola Giorgino, l’ass. all’Ambiente avv. Michele Lopetuso, l’assessore alla Pubblica Istruzione, avv. Paola Albo, ed i dirigenti di alcune delle scuole cittadine sensibilizzate sul tema.

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’obiettivo è sensibilizzare i giovani sulla corretta gestione dei rifiuti delle pile esauste che non vanno gettate con i rifiuti indifferenziati ma separati e portati negli appositi punti di raccolta sul territorio. Nelle prime settimane di avvio del progetto, nella regione Puglia, sono già quasi 40 i rappresentanti delle scuole iscritti al contest.

- Prosegue dopo la pubblicità -
- Prosegue dopo la pubblicità -