Andria: anziana sola in casa fa richiesta ai Vigili per balle d’acqua, familiari: “no alla spettacolarizzazione, non c’era nessuna emergenza”

“La spettacolarizzazione di una semplice richiesta di “un garzone” che le andasse a prendere una balla d’acqua al vicino supermercato non piace ai familiari dell’anziana donna di circa 90 anni della città di Andria che ha telefonato ai vigili urbani. La notizia divulgata, dapprima addirittura accompagnata da due fotografie che sarebbe il caso di chiarire da chi siano state divulgate pubblicamente visto che sono state scattate in casa dell’anziana signora, è immediatamente apparsa ambigua e persino offensiva. Sola in casa, senza pane e acqua, richiedente aiuto ed altre affermazioni sono la dimostrazione di una spettacolarizzazione che potrebbe persino essere perseguibile per legge” – rende noto l’Associazione” Io Ci Sono!” di Andria, che ha dato voce ai familiari dell’anziana signora:

Nessuna telefonata inusuale e nessuna emergenza né tantomeno alcuna condizione di disagio né di stato di necessità della nostra mamma che ha semplicemente formulato il primo numero che le è capitato a portata di mano per richiedere l’intervento di qualcuno senza alcuna condizione di emergenza” – Questa è la dichiarazione dei familiari che chiedono anche formali scuse per come è stata strumentalizzata questa vicenda che non ha nulla di spettacolare al punto da farne una notizia pubblica con tanto di “ingerenze inopportune per soli fini propagandistici”. Il presidente dell’Associazione “Io Ci Sono!” di Andria Savino Montaruli – cui i familiari si sono rivolti per la precisazione a mezzo stampa – ha concluso dichiarando:

“Sarebbe il caso di smetterla di spettacolarizzare anche l’ordinario, il comune, ciò che dovrebbe essere naturale. Siamo amareggiati per quanto è accaduto ed invitiamo coloro che hanno funzioni pubbliche e ruoli istituzionali a fare un uso moderato della propaganda, anche di quella amministrativa e politica, strumentalizzando le persone, persino quelle anziane in cerca di garzoni per la spesa”- ha concluso il presidente dell’ass. “Io Ci Sono” di Andria.

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.