Andria: apertura straordinaria sabato 23 Giugno della Chiesa e del Campanile di San Domenico

Torna l’appuntamento presso la chiesa ed il campanile di San Domenico. A grande richiesta, l’Associazione Culturale ArtTurism – Arte Cultura Territorio di Andria, ha organizzato una nuova apertura straordinaria del campanile e della chiesa di San Domenico per SABATO 23 GENNAIO. Dopo l’ampia affluenza riscontrata durante le ultime aperture del mese di aprile, e non essendo riusciti a sopperire alle diverse richieste di visita pervenute, è con grande piacere che comunichiamo, a chi vorrà usufruirne, che sabato 23 giugno sarà possibile visitare e salire sul campanile di San Domenico ed effettuare la visita guidata della omonima chiesa.

L’iniziativa ha come obiettivo quello di mettere in maggior risalto uno dei patrimoni della nostra città solitamente non visitabile, ovvero uno dei tre campanili che rappresentano lo skyline della Città di Andria, in stile barocco, unitamente alla chiesa. Entrambi fanno parte del complesso conventuale di San Domenico che sorge a monte del quartiere più antico della città di Andria, sul lato Est di un piccolo slargo, chiamato fin dalla sua origine “La Piazzetta”. Verso il 1398 la Duchessa Sveva Orsini, vedova di Francesco I, ottenne, con Bolla del Papa Bonifacio IX, che si stabilissero ad Andria i PP. Domenicani. Costoro costruirono un vasto Convento (delle stesse dimensioni di quello dei Francescani conventuali) e la Chiesa, dedicata a S. Maria dell’Umiltà. Il campanile fu, invece, costruito nel sec. XVII.

Un’occasione da non perdere per chi ha voglia di scoprire questo bene ecclesiastico e per chi vorrebbe osservare la città dall’alto di questo splendido campanile. Per partecipare è necessario prenotare ai seguenti recapiti telefonici: 392/6948919 o 347/0079872.