Andria: arriva il vigile di prossimità ma le sedi della PM a San Valentino e in via Aldo Moro che fine hanno fatto?

Perplessità giungono dai Giovani Democratici di Andria in merito al nuovo servizio imminente proposto dall’amministrazione comunale: “Il vigile di prossimità è l’ennesimo annuncio spot di questa amministrazione. Tante le belle parole del neo assessore Matera sul progetto che dovrebbe – il condizionale è d’obbligo – garantire più sicurezza ai cittadini. Alcune domande sorgono spontanee:

– dove verranno reperite le risorse umane per garantire un presidio costante, dato che gli operatore di Polizia Municipale svolgono in parallelo altri servizi?
– quante risorse vengono destinate da questa amministrazione per la questione sicurezza?
– da quanto tempo non viene garantita la formazione degli operatori di polizia municipale, per poter fronteggiare al meglio il problema sicurezza?
– da quanto tempo non vengono fornite nuove divise?

Non dimentichiamo che a Febbraio del 2013 la prima amministrazione Giorgino, di cui Matera faceva parte, inaugurava due sedi distaccate di Polizia Municipale: una nel quartiere San Valentino e una in Via Aldo Moro. Che fine hanno fatto quelle sedi? Chiuse, mai entrate in funzione. Una delle tante operazioni spot di questa maggioranza nefasta. Quella del vigile di prossimità, almeno alla vigilia, si presta ad essere un doppione del passato tentativo di portare più sicurezza nei quartieri della città. Auguriamoci, però, che la cosa funzioni. Un mese sarà sufficiente per tirare un bilancio?” – conclude Mirko Malcangi (Gd Andria).