Andria: branco di cinghiali avvistato al casello autostradale, la foto fa il giro del web

Ad occhio sarebbero almeno 8 gli esemplari di cinghiale immortalati in uno scatto fotografico diffuso sui social ed inviato anche alla nostra redazione. Nell’immagine, li dove vi è lo spazio verde nei pressi del casello autostradale con alcuni cartelloni pubblicitari, è ben evidente il gruppo di animali selvatici. Già alcuni giorni fa era stata segnalata la presenza di questi animali tra il quartiere San Valentino e l’area di Via Malpighi. Da anni la nostra redazione ha “collezionato” video di avvistamenti in zona Castel del Monte, tuttavia la presenza di questi animali a due passi dal centro abitato è una novità, almeno per quanto riguarda la città di Andria.

A Barletta Ponente la loro presenza è ormai confermata anche con alcuni filmati diffusi sui social, mentre nel quartiere San Paolo di Bari è ormai “abitudine” per alcuni cittadini dar da mangiare ai cinghiali proprio come si fa per cani e gatti. La loro presenza è dunque confermata alle estremità delle aree limitrofe del Parco Nazionale dell’Alta Murgia e probabilmente il ritorno del lupo non è casuale. Si tratta nello specifico dei discendenti degli esemplari introdotti anni fa per scopi venatori. Specie di origini ungheresi alloctone messe in libertà per farle riprodurre e poi promuovere la caccia. Attività mai autorizzata che ha visto poi lo sconvolgimento degli equilibri con conseguente sovrappopolazione. Insomma, un bel casino causato come al solito da noi esseri umani! Convivenze eccezionali che strappano sorrisi ma anche preoccupazioni: non sono mancati incidenti stradali e aggressioni. Si tratta infatti di animali selvatici che vanno lasciati per conto proprio. Dar da mangiare significherebbe farli abituare a comportamenti forzati con conseguenze difficili da gestire.

In queste ore la foto dei cinghiali diffusa sui social è stata pubblicata anche da alcune testate giornalistiche locali e da gruppi Facebook (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui).  La foto: