Andria: buoni spesa, indicazioni per il rimborso agli esercenti convenzionati

Di seguito la modulistica messa a punto dal Settore Servizi Sociali per il rimborso dei buoni spesa da parte degli esercenti convenzionati. In dettaglio: INFORMATIVA per GLI ESERCENTI; RICHIESTA RIMBORSO BUONO SPESA; FAC SIMILE NOTA di DEBITO – INFORMATIVA per GLI ESERCENTI – TRATTAMENTO FISCALE DEI BUONI SPESA

Al fine di poter ottenere il rimborso dei buoni spesa, l’esercente, a seguito delle disposizioni diramate dal servizio comunale di ragioneria, dovrà:

– produrre al Comune di Andria – Settore Socio Sanitario, a cadenza quindicinale o, a propria discrezione per periodi superiori, una semplice richiesta di rimborso (come da file WORD allegato), riportante l’indicazione del numero dei buoni ritirati e per i quali si sono forniti generi alimentari o di prodotti di prima necessità, il relativo numero dello scontrino elettronico (documento commerciale), l’importo e il nome del beneficiario. Alla predetta richiesta bisogna allegare: a)- copia del documento di identità in corso di validità del legale rappresentante e/o aventi titolo; b)- buoni spesa in originale regolarmente controfirmati dal beneficiario; c)- originale e/o copia dello scontrino elettronico (documento commerciale);

– contestualmente il commerciante emetterà FATTURA ELETTRONICA PA, FUORI CAMPO IVA, ai sensi dell’art. 2 comma 3 lett. a) del DPR 633/1972, da inoltrarsi tramite la piattaforma elettronica SDI, riportando nel corpo della stessa fattura la seguente dizione: “Rimborso buoni spesa emergenza alimentare COVID-19 emessi conformemente a quanto previsto dall’Ordinanza n. 658 del 29 marzo 2020 del Capo del Dipartimento della Protezione Civile, emessa FUORI CAMPO IVA, ai sensi dell’art. 2 comma 3 lett. a) del DPR 633/1972”;

– DESTINATARIO: Comune di Andria – Piazza Umberto I – 76123 – Andria BT – Settore Socio Sanitario e Servizi alla Persona
– CODICE UFFICIO: ISL1FNC
– CODICE FISCALE: 81001210723

– Trattandosi di operazioni “fuori campo IVA”, la normativa prevede la NON obbligatorietà di emissione di fattura elettronica; ne consegue che, il commerciante può (in alternativa alla fattura elettronica PA) emettere una nota di debito cartacea FUORI CAMPO IVA, ai sensi dell’art. 2 comma 3 lett. a) del DPR 633/1972, riportando nel corpo della stessa la seguente dizione: “Rimborso buoni spesa emergenza alimentare COVID-19 emessi conformemente a quanto previsto dall’Ordinanza n. 658 del 29 marzo 2020 del Capo del Dipartimento della Protezione Civile, emessa FUORI CAMPO IVA, ai sensi dell’art. 2 comma 3 lett. a) del DPR 633/1972”;  Si precisa che l’emissione, alternativamente, del/dei predetti documenti riepilogativi non comporta una doppia imposizione fiscale. Trasmettere entro e non oltre il 15/10/2020, l’ultima rendicontazione con i buoni e scontrini in originale in possesso:

Raccomandata a mano

Spett.le Comune di Andria Settore Socio Sanitario – Piazza Trieste e Trento,1 – 76123 Andria (BT)

OGGETTO : Richiesta rimborso vendita beni di necessità a seguito di emissione buoni spesa da parte del Comune di Andria – EMERGENZA CODIV 19.

Il / La sottoscritto/a, _______________________________________________ nato/a a _________________________________ (Prov. ____) il ____/__________/___________ Cod. Fiscale                                                   residente in                           (Prov. ____) Via___________________________________________________n. ____CAP           consapevole della responsabilità penale cui può andare incontro in caso di dichiarazioni mendaci, ai sensi e per gli effetti dell’art. 76 del DPR. 28/12/2000 N. 445, con la presente

DICHIARA in qualità di___________della ditta/società_____________con sede legale a _______________________________alla Via_________________________ n. __     email __________________ P. IVA

– di essere stato ammesso alla manifestazione di interesse, indetta dal Comune di Andria con determinazione dirigenziale N. 655 del 31/03/2020 e che i beni consegnati oggetto della presente dichiarazione sono conformi a quelli indicati nella manifestazione di interesse pubblicata dal Comune di Andria; di aver consegnato beni relativi ai buoni emessi dal Comune di Andria, di seguito elencati:

DATA N. PROGR. BUONO SPESA COGNOME e NOME

BENEFICIARIO

IMPORTO N. SCONTRINO

(documento commerciale)

XX/04/2020 N. 0001 ROSSI BIANCHI €. 10,00 N. XXXXX
         
         

CHIEDE

che gli importi spettanti con questa richiesta vengano posti in pagamento con accredito sul conto corrente intestato alla ditta/azienda, avente il seguente le seguenti coordinate bancarie: IBAN                               PAESE CIN EU IT ABI CAB NUMERO CONTO CORRENTE

                                                     

FIRMA      IL LEGALE RAPPRESENTANTE

Si allega: a)- fotocopia del documento di riconoscimento di identità;

b)- buoni spesa in originale regolarmente controfirmati dal beneficiario;

c)- originale dello scontrino elettronico (documento commerciale).

fac simile nota di debito: https://www.comune.andria.bt.it/wp-content/uploads/2020/04/28-04-2020_fac-simile-nota-di-debito.pdf

 

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.