Andria: partono sanzioni più incisive per gli autori degli assembramenti

Nuovo vertice del Coc di Protezione Civile della città di Andria convocato, e presieduto, dal Commissario Straordinario. Insieme ai rappresentanti della Polizia Locale, del Settore Politiche Sociali, dell’Asl e delle organizzazioni di volontariato di Protezione Civile accreditate, il Commissario Straordinario ha ribadito la necessità di effettuare ulteriore e rigorosa sorveglianza sulle attività sociali all’aperto, in particolare in prossimità delle aree esterne contigue ai parchi urbani e alla Villa Comunale, visti gli assembramenti, per esempio, sul Viale della Passeggiata che vanno assolutamente scoraggiati:

La vigilanza andrà allargata, quando la misura diventerà operativa, anche alle aree mercatali del lunedì sulle quali, nei prossimi giorni, proseguirà l’attività del tavolo di confronto voluto con le associazioni di categoria per studiare le misure di sicurezza. Il Commissario ha invitato la Polizia Locale a sanzionare i trasgressori al divieto di assembramento per scoraggiare comportamento scorretti che, se dovessero provocare il rialzo dei contagi, determineranno una “nuova chiusura senza alcuna deroga”.

Il Servizio Politiche Sociali ha poi informato il Coc che le attività di istruttoria delle richieste di buoni spesa proseguono e che i fondi governativi, assegnati dal Governo, sono stati tutti attribuiti ai richiedenti aventi diritto. Dal Dipartimento Prevenzione dell’Asl Bt sono poi venute ulteriori assicurazioni sull’assenza di nuovi casi di contagio in città. Nuovo incontro del Coc il 20 maggio 2020.

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).