Andria: i nomi delle numerose specie botaniche piantate dal residente di viale Gramsci

“Probabilmente è il primo esempio, nella nostra città, di adozione spontanea di due piccole aree a verde, due aiuole che si trovano sull’ampio marciapiede di viale Gramsci. Ponendoci di spalle alla “Bari Nord” sono le prime due del lato sinistro. Dopo aver ottenuto il consenso dal Comune, il riservato mecenate del verde ha proceduto a proprie spese all’impianto di varie specie botaniche. Procedimento eseguito con grande accuratezza“ – osserva il nostro concittadino ecologista Nicola Montepulciano. “Infatti“ – prosegue Montepulciano nella sua analisi – “in primo luogo si è affidato ad una azienda di Andria, la C.S.A., che si occupa di progettazione e soluzione in molti settori fra cui quello del verde. La prima consistente soluzione è stata la predisposizione per una facile e costante manutenzione sotto ogni aspetto:

acqua, pulizia, eventuali potature, etc. La manutenzione è la parte più costosa ma essenziale per qualsiasi impianto a verde (parchi cittadini, giardini pubblici e privati, piccoli e grandi spazi cittadini, piccole o grandi aiuole). Non si è in un Parco naturale dove, invece, è importante che la Natura faccia il suo libero corso senza l’intervento dell’uomo, se non in casi eccezionali. Successivamente, senza stravolgere l’assetto originale dell’area, è stata creato un piacevole elemento estetico. L’area di ogni singola aiuola è stata, praticamente divisa in tre parti. Una piccola parte centrale è stata ricoperta, nel senso della larghezza, da pietrisco grigio molto chiaro delimitata da due fasce di pietra bianca, in tutto in netto ed esaltante contrasto col marrone scuro dei pezzi di corteccia di albero che ricoprono le rimanenti due parti. Per le piante da mettere a dimora è stata fatta una scelta ragionata che ha portato a preferire, in buona parte, alcune della nostra macchia mediterranea:

mirto, corbezzolo, lentisco, fillirea, cisto, etc. Seguono le piante aromatiche:

 

timo, timo al limone, melissa, menta, lavanda, salvia. Pochissime ma molto belle quelle alloctone fra cui l’agapanto e qualche altra. La maggior parte produrranno fiori in primavera, altre anche in estate; ci sono piante che produrranno fiori blu, azzurro, celeste quasi a voler ricordare, in qualche modo, il colore della nostra città, l’azzurro. Molte attireranno bombi e api, queste ultime per la gioia degli apicoltori, farfalle e spero che le aiuole possano diventare una sorta di “casa delle farfalle”. Tanta bellezza, però, a mio avviso, esige che si ponga accanto ad ogni singola pianta una targhetta indicante il nome ed il luogo di origine. Le due aiuole così potranno essere considerate come mini giardino o orto botanico con funzione didattica educativa, conoscitiva. La conoscenza è molto importante. Conoscere vuol dire amare, amare vuol dire proteggere, custodire, difendere. Le due aiuole potrebbero anche essere oggetto di visite e studio da parte di scolaresche. Ma fra tanta bellezza e speranze per il futuro c’è una nota stonata:

i due pini. Speriamo che possano eliminarli e sostituirli con alberi a sviluppo arbustivo, uno fra questi: oleandro, mirabolano, biancospino, azzeruolo, sorbo domestico, alloro, agazzino, o, qualora si riuscisse a trovare, un alberello tipico delle nostre campagne il cui nome italiano ignoro e lo indico col termine dialettale: “masalegna” dalla stupenda, incredibile fioritura primaverile“ – ha concluso Montepulciano.

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale da Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo >https://t.me/andriabarlettatrani< da Instagram al seguente indirizzo >instagram.com/andriapuglia< oltre che da Facebook cliccando “mi piace” su >Facebook.com/VideoAndriaWebtv< e da Twitter al seguente indirizzo >twitter.com/videoandria<.  Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

#andria #andriesi #casteldelmonte #puglia #altamurgia #murgia #diretta #facebook #twitter #youtube #live #magazine #blog #andrianews #andrianotizie #bat #barletta #trani #barlettanadriatrani #network #cultura #cronaca #politica #minervino #corato #google #googlemaps #meteo #email #web #andriaweb #comunediandria #amministrazione #aggiornamenti #viabilità #denuncia #lavoro #residenti #quartiere #sanvalentino #piazzacatuma #oliodiandria – Andria notizie in diretta live in tempo reale dalla città. Una #città #Viva con #eventi #associazioni #sport #movida #giovani #ricca di #emozioni

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.