Andria: identificati la ragazza ed il giovane aggressore. L’appello di Sabino Zinni alla giovane: “denuncialo”

Dopo una prima analisi condotta dagli uomini della Polizia di Stato del commissariato di Andria – unitamente ad alcuni del gabinetto della polizia Scientifica – sarebbero state identificate le persone filmate da un cittadino mentre nella zona dell’ospedale si consumava una violenta aggressione ai danni di una delle ragazze coinvolte:

si tratterebbe di tre maggiorenni, compresa la giovane ragazza picchiata, insultata e minacciata. Nelle ultime ore, infatti, agenti della PS avrebbero raggiunto l’abitazione della giovane. Non è ancora chiaro se sia stata sporta denuncia mentre sembrerebbe che il violento aggressore sia un soggetto già identificato dalle forze dell’ordine. A conferma di quanto detto, il consigliere regionale Sabino Zinni scrive sui social:

“Sembra che le forze dell’ordine stiano ascoltando la ragazza vittima dell’aggressione che si vede in quel video agghiacciante che gira da stamattina. Spero davvero che lei abbia intenzione di denunciare l’animale che l’ha picchiata in quel modo qualche sera fa. Se così non fosse chiedo ai genitori o alle figure preposte di convincerla a farlo. In questi casi c’è solo una via da seguire: la via maestra della legge, senza tentennamenti e senza pietismi. Cose del genere sono inaccettabili, e come tali devono essere trattate” – conclude Zinni. In corso aggiornamenti. 

Ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, immagini per la pubblicazione, mentre, per seguire tutte le news in tempo reale, è possibile partecipare al gruppo Whatsapp della provincia di Barletta – Andria – Trani oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).