Andria: il nuovo libro dell’Ign. Ruotolo, esempio di passione per la Storia del territorio. Soddisfazione anche per Montepulciano

Non solo la presentazione di un libro ma anche una grande occasione di dibattito tra un pubblico di appassionato del territorio quella svoltasi lo scorso sabato quando l’ign. Riccardo Ruotolo ha presentato ufficialmente “Andria – Escursione nella Valle di S. Margherita in Lamys e la Grotta delle Rose”, la nuova pubblicazione realizzata per far luce sul vasto patrimonio storico e naturalistico che caratterizza questa zona che da secoli ospita il santuario della Basilica Santuario Santa Maria dei Miracoli:

All’incontro – al quale era presente anche il Sindaco Giovanna Bruno – ha partecipato anche il ricercatore ecologista Nicola Montepulciano (già co-autore di una pubblicazione distribuita nel 1999 e firmata anche da Miscioscia, Zito, Losito e Lomuscio) che ha espresso soddisfazione per un lavoro – quello di Ruotolo – definito perfettamente capace di colmare la necessità di catalogazione di vecchie e recenti scoperte riguardanti quella zona di Andria, in realtà comunicante con il parco regionale dell’Ofanto (non a caso, relatore dell’incontro è stato proprio il Presidente del Parco regionale, arch. Mauro Iacovello). Una perla rara l’opera dell’ign. Ruotolo, che non fa che riconfermare la presenza di un particolare interesse da parte della comunità che va incentivato periodicamente anche attraverso iniziative come quella appena menzionata. Questo primo commento di resoconto rappresenta in realtà solo un primo approccio al nuovo libro di Ruotolo che sarà certamente oggetto di attenzione e riferimento anche da parte del blog di VideoAndria.com e del ricercatore Montepulciano. L’auspicio è che questi lavori – vista la grande chiarezza espositiva – possano dar spunto anche i giovanissimi.

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale da Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo >https://t.me/andriabarlettatrani< da Instagram al seguente indirizzo >instagram.com/andriapuglia< oltre che da Facebook cliccando “mi piace” su >Facebook.com/VideoAndriaWebtv< e da Twitter al seguente indirizzo >twitter.com/videoandria<.  Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

#andria #andriesi #casteldelmonte #puglia #altamurgia #murgia #diretta #facebook #twitter #youtube #live #magazine #blog #andrianews #andrianotizie #bat #barletta #trani #barlettanadriatrani #network #cultura #cronaca #politica #minervino #corato #google #googlemaps #meteo #email #web #andriaweb #comunediandria #amministrazione #aggiornamenti #viabilità #denuncia #lavoro #residenti #quartiere #sanvalentino #piazzacatuma #oliodiandria – Andria notizie in diretta live in tempo reale dalla città. Una #città #Viva con #eventi #associazioni #sport #movida #giovani #ricca di #emozioni

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.