Andria: “il piano di dimensionamento scolastico non ha e non può avere interessi personali”

“Gli INTERESSI PERSONALI sono di chi sta protestando in maniera assurda, scorretta e con una tempistica sbagliata. I consiglieri comunali di minoranza FISFOLA, MARMO e DEL GIUDICE intervengono solo ora, probabilmente cavalcando la protesta di qualcuno, senza aver mai fornito contributi alla discussione” – lo dichiarano in un comunicato i consiglieri comunali di andriesi Sinisi, Bruno, Cannone, Vilella e Matera (AndriaLab3) che aggiungono:

“E’ facile dire di non essere stati interpellati, quando su queste problematiche tutti devono sentirsi coinvolti, soprattutto rappresentando le istituzioni. L’amministrazione ha dato seguito alla delibera di giunta regionale n-1108 del 07/07/21 che segnalava alcune criticità e nel contempo dettava linee di indirizzo al fine di redigere il nuovo piano che riportiamo di seguito: Garantire a ciascuna istituzione scolastica il numero di iscritti necessario per l’autonomia, dando priorità alla riorganizzazione delle istituzione con un numero di iscritti inferiore a 500; Equilibrare situazioni di forte disparità di numero di iscritti, con particolare riguardo a quelle nelle quali il sovradimensionamento si accompagna a criticità organizzative, dando priorità alla riorganizzazione delle istituzioni scolastiche con numero di iscritti superiore a 1400;
Per il primo ciclo di istruzione, prevedere la costituzione di istituti comprensivi, a garanzia della continuità educativa e didattica,ove ne ricorrano le condizioni al fine di orientare le scelte organizzative della comunità educante nella nostra città, così come indicato a livello nazionale e regionale. In ossequio a questi indirizzi, il nostro assessore comunale si é mossa per fare passaggi di ascolto, condivisione e spiegazione di quello che era il punto di vista dell’amministrazione, non disposta a lasciare (come sempre é accaduto in passato) tutto invariato ma assumendosi la responsabilità di decidere” – hanno detto i consiglieri di AndriaLab3 che aggiungono:

Né era previsto alcun passaggio in consiglio comunale per questa procedura, bensì la delibera di giunta che è arrivata dopo aver fatto alla regione una raccomandazione preliminare, cioè differire ad altro tempo il dimensionamento in considerazione del fatto che la scuola viene fuori dall’anno pandemico e ha da poco iniziato il nuovo anno, con ancora tante incertezze. L’ufficio ha inserito su piattaforma regionale la proposta dell’amministrazione, nei tempi previsti. Le scuole, anche attraverso i loro organi collegiali, hanno inviato sempre tramite piattaforma regionale la loro controproposta e infine la giunta ha deliberato puntando alla verticalizzazione così come indicato da sempre a livello regionale e nazionale;
al bacino di utenza verso cui sono orientati i diversi istituti;
al non ridurre da subito da 10 a 8 comprensivi con l’eliminazione di due direzioni didattiche e due segreterie, ma di fare un passo alla volta, puntando su 9 comprensivi.
Riteniamo ribadire che la proposta fatta per il piano del dimensionamento scolastico da questa amministrazione NON HA E NON PUO’ AVERE INTERESSI PERSONALI, gli stessi a cui a dovuto assistere la nostra città negli anni passati, rimanendo legati a decisioni improrie e che non guardavano all’interesse comune, bensì ad accogliere le sollecitazioni di questo o quell’istituto, senza alcuna visione di insieme. L’invito finale è sempre lo stesso. Chi vuole realmente collaborare con l’Amministrazione si faccia avanti, però senza alimentare inutili e fuorvianti polemiche e soprattutto che faccia approfondimenti su ogni singolo atto, così da presentarsi con proposte concrete, rispettando tempi imposti dai provvedimenti e da essere di supporto agli uffici per la loro concretizzazione” – hanno concluso i consiglieri di maggioranza.

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.