Andria, inquinamento atsmoferico potenzialmente cancerogeno: nuovi sforamenti di PM10 e PM2,5

Mentre anche la città federiciana continua a discutere sul numero dei contagi da nuovo coronavirus, buona parte degli abitanti sembra invece indifferente davanti ad un altro grande rischio per la salute delle nostre vie respiratorie:

Ancora una volta, purtroppo, siamo infatti costretti a parlarvi dei dati aggiornati diffusi dall’Arpa Puglia in materia di particolato. Queste particelle – emesse perlopiù dai gas di scarico delle automobili – possono causare anche gravi patologie in molteplici persone. Queste componenti, che insieme costituiscono il materiale particolato, presentano dimensioni diverse e quindi contribuiscono in maniera differente alla formazione di PM2,5 o al PM10. Proprio in base a queste due classificazioni di polveri sottili, gli ultimi dati del monitoraggio aggiornato si rivelano piuttosto preoccupanti:

Nel rapporto aggiornato al 3 marzo 2021, infatti, la sezione del sito web dell’Arpa Puglia, segnala uno sforamento del valore di PM10 registrato dalla centralina per il monitoraggio della qualità dell’aria situata in via Vaccina. Sempre la stessa centralina, nello stesso periodo, ha segnalato anche uno sforamento dei valori di PM2,5. Secondo uno studio del CSST su incarico dell’Automobile Club Italia, sul totale delle emissioni di PM10 in Italia il 29% deriverebbe dagli autoveicoli a gasolio, e in particolare l’8% dalle automobili in generale e l’1-2% dalle auto Euro3 ed Euro4. Tra i disturbi attribuiti al particolato fine e ultrafine (PM10 e soprattutto PM2,5) vi sono patologie acute e croniche a carico dell’apparato respiratorio (asma, bronchiti, enfisema, allergia, tumori) e cardio-circolatorio (aggravamento dei sintomi cardiaci nei soggetti predisposti).[43][44].

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.