Andria, interramento ferrovia: ad agosto attività preliminari e poi i cantieri

Anticipati ieri, a palazzo di Città, alcuni dettagli della progettazione esecutiva – che verrà depositata nella sua interezza a settembre prossimo – dei lavori di interramento del tratto urbano, per circa 3 kilometri, del tracciato ferroviario della Bari Nord. I tecnici di Ferrotramviaria hanno illustrato le caratteristiche essenziali della progettazione e sono stati esaminati gli effetti che ne deriveranno per i flussi di traffico in entrata e in uscita, sulla stessa area di svolgimento del mercato settimanale (generi vari), sulla mobilità delle persone, etc.

E’ stato perciò deciso di costituire un tavolo tecnico permanente, tra Ferrotramviaria e Comune, per esaminare, di volta in volta, tutte le problematiche che la realizzazione delle opere comporterà. Si tratta di un‘opera strategica per la città della durata di circa 2 anni con i primi cantieri che verranno aperti ad ottobre 2020. Da agosto prossimo, secondo le indicazioni dei tecnici, prenderanno il via le attività preliminari agli scavi (prospezioni geologiche, sondaggi,eventuali bonifiche, verifica statica edifici prospicienti i binari,etc.) cui seguiranno le verifiche sull’impatto che i lavori avranno sui sottoservizi (reti idriche, energia elettrica, gas, telecomunicazioni, etc.). Sarà per questo definito un cronoprogramma per verificare in anticipo, con le aziende erogatrici dei servizi, le problematiche da affrontare e gestire poi, al meglio, l’impatto che tutti i lavori di interramento avranno sul territorio e la comunità.

Dopo le attività preliminari e la verifica delle reti dei sottoservizi che verranno incrociate lungo i lavori di interramento, saranno attrezzate le aree di cantiere compresa quella di largo Appiani. I lavori- che impegneranno anche le aree della città poste lungo il tracciato ferroviario e che interessano anche l’area mercatale di via Buozzi-Stadio e del Mercato ortofrutticolo di Via Barletta – avranno importanti riflessi occupazionali anche per la manodopera locale, in linea con il protocollo d’intesa siglato ad aprile 2019 con i sindacati. I tecnici di Ferrotramviaria hanno infatti stimato l’impiego di non meno di 200 operai al giorno, con turni concentrati tra le 06.00 e le 22.00, proprio per essere il più rapidi possibili. Dalla progettazione esecutiva decorreranno poi, secondo il contratto, 570 giorni per il completamento di un’opera da 62 milioni di euro.

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).