Andria: l’amministrazione elargisce assegni per le famiglie bisognose. Ecco come partecipare

Il Settore n.4 “Servizi alla persona-Socio Sanitario-Pubblica Istruzione informa che il genitore cittadino italiano e comunitario  residente, cittadino di Paesi Terzi a cui sia riconosciuto lo Status di residente di lungo periodo (in possesso della carta di soggiorno di lunga durata C.E.), cittadino di Paesi Terzi familiare di cittadino italiano o comunitario che sia titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente (in possesso della carta di soggiorno per stranieri), titolare dello Status di rifugiato politico, con almeno 3 propri figli tutti con età inferiore ai 18 anni, possono presentare domanda per l’attribuzione degli assegni per l’anno 2018. L’assegno mensile da corrispondere agli aventi diritto per l’anno 2018, se spettante nella misura intera è pari a € 142,85 e spetta per n.13 mensilità; per le domande relative al medesimo anno, il valore dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE), con riferimento ai nuclei familiari composti da cinque componenti è pari a € 8.650,11.

Si informa inoltre che la madre cittadina italiana, comunitaria, cittadina di Paesi Terzi a cui sia riconosciuto lo Status di residente di lungo periodo  (in possesso della carta di soggiorno di lunga durata C.E.), cittadina di paesi Terzi familiare di cittadino italiano o comunitario che sia titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente (in possesso della carta di soggiorno per stranieri), che siano residenti nel territorio dello Stato al momento del parto (nascite 2017) e che non beneficiano di trattamenti previdenziali di maternità, possono presentare domanda per l’attribuzione degli assegni per l’anno 2018. L’assegno mensile di maternità da corrispondere agli aventi diritto per l’anno 2018, per le nascite, gli affidamenti preadottivi e le adozioni senza affidamento, se spettante nella misura intera è pari a € 342,62 e spetta per n. 5 mensilità; per le domande relative al medesimo anno, il valore dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE), con riferimento a nuclei familiari composti da tre componenti è pari a € 17.141,45Gli interessati residenti nel Comune di Andria, devono presentare la domanda entro il seguente termine perentorio:

 

  • per l’assegno per il Nucleo Familiare con almeno tre figli minori entro il 31 gennaio 2019;
  • per l’assegno di Maternità entro sei mesi dalla data del parto.

 

L’indicatore della situazione reddituale (ISR) dichiarata deve fare riferimento ai redditi percepiti nell’anno 2016.

Il cittadino che intende usufruire degli assegni sopra indicati può rivolgersi presso le sedi CAF convenzionate con il Comune, presso i quali potrà ricevere la necessaria assistenza tecnica per la compilazione della domanda e della Dichiarazione Sostitutiva Unica senza pagare alcun corrispettivo. I modelli delle domande, la Dichiarazione valevole per la richiesta delle prestazioni sociali agevolate  da allegare alle rispettive domande e l’elenco dei CAF convenzionati con il Comune sono visionabili e scaricabili dal sito istituzionale www.comune.andria.bt.it alla sezione “Come fare per” – “Richiedere Assistenza Sociosanitario”. Per info:  Settore n.4, via Mozart, 63 il martedì e il giovedì dalle ore 9 alle ore 12.