Andria: “le giostrine al Monumento? Fuori luogo in un sacrario che va rispettato per la memoria storica. Vanno spostate altrove altrimenti i giovani non ricorderanno il suo significato” – osservano da Italia Nostra

La presenza delle giostrine nel Parco IV Novembre continua a far discutere. Alle polemiche diffuse sul web dalle “Libere Associazioni Civiche” – seguite poi dall’intervento social del Sindaco che ha spiegato che nuove giostrine per bambini sono già pronte per sostituire quelle vecchie e pericolose, rimosse per l’appunto a causa di queste criticità – si aggiunge un altro commento, quello della sezione locale dell’associazione Italia Nostra che, condividendo uno dei post del blog di VideoAndria.com, riporta quanto segue:

“Nel parco della rimembranza, il cosiddetto Monumento, non ci sembra opportuno che vengano ricollocate le giostrine. È vero che in città sono pochi i luoghi dove l’infanzia possa giocare, ma è anche vero che Il Monumento è stato edificato nella prima metà del secolo scorso per essere un sacrario. Ormai si è persa questa memoria storica e simbolica, ma in tutta l’Italia nello stesso periodo furono istituiti questi parchi della rimembranza allo scopo di onorare i caduti cittadini della grande guerra, il loro tremendo sacrificio. Le giostrine possono essere collocate ovunque negli spazi aperti e nei parchi, ne auspichiamo la diffusione, ma nel Monumento proprio no. Perdere la memoria significa anche perdere il senso delle cose che ci circondano e alla fine non possiamo meravigliarci se per ignoranza i giovani bivaccano sulla tomba simbolica del milite andriese, se deturpano le pietre dove sono incisi i nomi dei propri nonni, se si porta il cane a sgambettare o si scorazza con la bicicletta o se non viene rispettata l’idea originaria di piantare arbusti di ligustro, tutti uguali, a ricordo di quanti nostri lontani parenti furono costretti a sacrificare la propria vita per la patria” – osservano dalla sezione andriese di Italia Nostra che, nel post pubblicato su Facebook, conclude:

“Bene si è fatto in passato nel privilegiare il luogo per l’apposizione di steli commemorative di altri eventi storici importanti per tutta la nazione, ma oggi è sempre più necessario spiegare ai giovani e ai bambini perché nel primo dopoguerra è stato voluto un parco con un arco trionfale, magari pieno di retorica, ma dal forte significato simbolico sempre attuale, per essere un luogo da rispettare, un sacro ” cimitero” laico a cui rivolgere il pensiero e la riflessione nei tanti momenti drammatici come quello che stiamo attualmente vivendo” – concludono da Italia Nostra Andria.

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale da Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo >https://t.me/andriabarlettatrani< da Instagram al seguente indirizzo >instagram.com/andriapuglia< oltre che da Facebook cliccando “mi piace” su >Facebook.com/VideoAndriaWebtv< e da Twitter al seguente indirizzo >twitter.com/videoandria<.  Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.