Andria: mamma, papà, figlie e generi arrestati per spaccio di droga. Sorpresi in casa mentre confezionavano eroina, cocaina, hashish e marijuana

Ammonta a 6 il numero di persone arrestate nei giorni scorsi ad Andria a causa dello spaccio di droga scoperto nella città federiciana:

padre, madre, figlie e rispettivi generi, sono finite in carcere dopo che i militari dei Carabinieri li hanno sorpresi con oltre due chili di droga all’interni dell’abitazione situata nel rione Annunziata. Stando alla ricostruzione diffusa dall’Arma, i Carabinieri avrebbero sorpreso tutta la famiglia mentre questa era impegnata al confezionamento di dosi di stupefacenti – tra eroina, cocaina allo stato puro, marijuana e hashish – pronte per essere spacciate. I sei arrestati sono stati condotti in carcere a Trani.

Ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, immagini per la pubblicazione, mentre, per seguire tutte le news in tempo reale, vi consigliamo di cliccare “MI PIACE” sulla Pagina facebook.com/VideoAndriaWebtv oppure iscriversi a, gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui o in alternativa scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.