Andria: market della droga in un sottano, i Carabinieri arrestano un insospettabile 25enne

I Carabinieri della Compagnia di Andria, nel corso di mirati servizi predisposti per il contrasto e la prevenzione dell’illecita attività dello spaccio di sostanze stupefacenti in area urbana, hanno arrestato un andriese, L.V., 25enne, incensurato. I militari dell’Aliquota Radiomobile, dopo un’attenta analisi delle notizie apprese da alcuni cittadini durante i servizi perlustrativi ed il sequestro di Ketamina avvenuto nelle giornate precedenti, hanno eseguito una perquisizione in un sottano sito in zona Santa Maria Vetere, nella disponibilità del 25enne, dove da diverso tempo era stata segnalata la presenza di pusher e dove i militari ritenevano potesse avvenire la commercializzazione dell’anestetico sintetico sequestrato. L’accurata perquisizione, consentiva, infatti, di rinvenire, opportunamente occultati, circa 100 gr. di marijuana, circa 12 gr. di anfetamina e circa 3 gr. di Ketamina, nonché tutto il materiale utile al confezionamento delle droghe (ritagli di carta per il confezionamento della Ketamina, nastro isolante, forbici, pellicola trasparente) e denaro contante, che veniva sottoposto a sequestro.

La conferma del rinvenimento della Ketamina, riveste particolare allarme sociale, in quanto trattasi di un anestetico sintetico dissociativo che può indurre allucinazioni. La Ketamina ha effetti psichedelici e dissocianti, danneggia irreversibilmente il cervello ed è una delle droghe usate illegalmente nei rave party. Per il 25enne sono così scattate le manette per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e, su disposizione della competente A.G., è stato sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa di giudizio. E’ il secondo caso, nel giro di poche settimane che nella città di Andria, un insospettabile, ma soprattutto un incensurato, finisce nelle maglie della giustizia per spaccio di droga.