Andria: morì nello scontro ferroviario, il 4 novembre balli sportivi in suo ricordo

Appuntamento di solidarietà il 4 novembre, alle 20.30, al Palasport di Andria per DANCE WITH YOU”, con esibizioni di ballo sportivo in ricordo di Alessandra Bianchino, giovane animatrice dell’Oratorio Salesiano di Andria, vittima della tragedia ferroviaria del 12 luglio dell’anno scorso. L’evento è stato organizzato dal Centro Giovanile Salesiano, dalla Federazione Italiana Danza Sportiva, con il patrocinio del Comune.

“Grazie ad alcuni main sponsor come l’Università Niccolo Cusano, la manifestazione ha il merito” – ha spiegato il sindaco, avv. Nicola Giorgino –di mobilitare giovani energie, come quelle che da decenni è in grado di fare il nostro Oratorio Salesiano, di cui Alessandra era importante ed instancabile animatrice, a vantaggio della qualità della vita dei nostri ragazzi. Alessandria rimane per tutti noi un ricordo, un bellissimo ricordo di giovane impegnata nella vita, nello studio, nel sociale, nell’Oratorio Salesiano e nella danza, di cui era letteralmente innamorata”.

“Attraverso questa iniziativa” – ha detto don Mimmo Sandivasci, direttore dell’Oratorio Salesiano che ha organizzato la serata del 4 novembre – “partecipiamo a tutti il ricordo del grande amore di Alessandra per la danza, ma questa volta con un impegno ancora più grande e vogliamo farlo in prossimità del suo compleanno e questo aiuta anche ad incoraggiare altri ragazzi ad innamorarsi della danza”.

Parole di apprezzamento e sostegno all’iniziativa sono venute anche dall’assessore comunale alla Cultura, Luigi Del Giudice, e alla Pubblica Istruzione, Paola Albo, oltre che dal Presidente regionale della Federazione Danza Sportiva, Libero Prencipe, mentre Serena Inchingolo, dello staff organizzativo insieme a Daniele Chieppa, ha spiegato che “l’appuntamento del 4 novembre punta a coinvolgere non solo Andria, ma tutte le città limitrofe, tutta la provincia e la regione. Questa rassegna è nata nel 2011 ma ora fa questo salto di attenzione destinato ad una platea più ampia. Ringrazio i tanti sponsor la cui solidarietà sta rendendo possibile questo bellissimo evento nel quale si esibiranno quindici gruppi di ballo di tutte le 10 scuole di ballo andriesi”.

“L’evento” – ha spiegato Vincenzo Carbutti, impegnato nello staff organizzativo di Dance Witg You – “è diventato via via sempre più importante grazie all’impegno dell’Oratorio Salesiano. Su un palco molto grande, 16 per 12 metri, si esibiranno ragazzi e ragazze che, con passione, ricorderanno Alessandra. I posti a sedere sono 750, è una cosa bella e facciamo appello a tutti gli andriesi perchè, con la loro partecipazione, sosterranno con l’acquisto del biglietto, il successo di questo evento di solidarietà”.