Andria: nel Chiostro san Francesco si raccontano gli anni ’80 in dialetto

Andria – l’Associazione Socio-Culturale “Ideazione“, in collaborazione con l’associazione “Il Circolo dei Viaggiatori” si presenta “Na chiacchiarescioite”, atto unico di Domenico Ciommo andata in scena sabato 27 aprile alle 19.30 e 21.30 e che vedrà una replica domenica 28 aprile alle 21.30 presso il Chiostro San Francesco di Andria.
“Na chiacchiarǝscioitǝ” ci porta nell’Andria degli anni 80 mettendo in evidenza la “lotta/confronto” che avviene tra generazioni con modi differenti di pensare e di vivere, dove la semplicità, la schiettezza, l’amicizia, l’incontro, la solidarietà, il dialogo e il sano divertimento ritenuti essenziali per lo stare bene. Ma il “confronto”, influenzato dalla poca cultura, dall’invadenza, dal non rispetto e fondamentalmente dal “giudizio” che tanto ha condizionato, ma che ancora oggi condiziona, le scelte di ciascuno, delle famiglie, delle comunità.

Lo scopo di questo atto unico è conoscere, diffondere e tramandare il vernacolo della città alle nuove generazioni, evidenziano la bellezza e la originalità dei termini dialettali, dei detti, dei proverbi e degli agnomi peculiari del nostro territorio. In questo modo è possibile custodire ciò che a loro volta hanno fatto i nostri avi con le generazioni passate perché il dialetto è vita e cultura. L’ingresso sarà gratuito anche se si consiglia la prenotazioni del posto a sedere. Per info e prenotazioni contattare l’indirizzo: ideazione18@gmail.com.