Andria: ora rubano anche le utilitarie d’epoca. Trovata carcassa bruciata in contrada Ciappetta Camaggio

Il Prof. Francesco Martiradonna (Presidente Provinciale, Responsabile Legale del Nucleo delle G.P.G.V. Zoofila delle associazioni consorziate “Ambiente e/è Vita Onlus”  e “Nat. Federiciana Verde Onlus”  ha comunicato alla nostra redazione dell’avvenuto ritrovamento ad opera della ronda delle GPGV di un scocca d’auto del tipo Autobianchi Y in contrada Ciappetta Camaggio.  

I volontari Zoofili si dicono esterrefatti dalla scoperta: “hanno rubato il motore ad auto storiche e dopo danno fuoco a tutto il resto. Questa è la terza auto che troviamo, tutte storiche, ad iniziare alle Tuffarelle una vecchia Fiat Panda Trenta fine settanta inizio ottanta; Una Fiat Uno anni ottanta hanno asportato solo il motore e poi il resto gli hanno dato alle fiamme. L’ultima l’altro ieri una Y, anche a questa gli hanno asportato il motore e poi tutto il resto è stato dato alle fiamme. Le fiamme dell’auto hanno bruciato le chiome di due alberi d’ulivo. Sara una casualità, ma penso che i pezzi delle auto storiche, sono richiestissime e quindi si possono rubare e poi spogliarle di motore. Le coordinate sono Lat 41°12’42’’ N & Long. 16° 17’ 43’’ E”.  Un’altra foto del ritrovamento:

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.