Andria: pericolo in viale Istria, residente lancia l’allarme prima “che ci scappi il morto”

Vorrei segnalare una situazione di pericolo riguardante la pavimentazione del marciapiede di viale Istria all’altezza del civico 61, angolo via Bonomo. Il suddetto punto fu interessato nella notte tra il 2 e 3 novembre 2018 da un incidente stradale che vide interessata una gazzella della Polizia che stava prendendo servizio e proveniva da via Mercadante, ed una Audi TT che percorreva l’estramurale in direzione Ospedale.

L’impatto fu talmente forte da piegare un palo dell’illuminazione alto circa 15 mt. che fu in seguito rimosso. Da allora il marciapiede fu dapprima rattoppato con del cemento ormai sgretolatosi sotto l’effetto delle piogge e poi abbandonato a se stesso. Ora versa in uno stato di degrado. Il piano stradale calpestabile risulta deformato verso l’alto tanto da formare una vera e propria cunetta alta circa 20 cm che costituisce un vero e proprio pericolo per chi percorre quel tratto di strada. Mi sembra che questa situazione è la classica “Tragedia annunciata”, lì non ci scapperà il solito infortunio ma temo ci scappi il morto”. Questo è il contenuto di una e-mail arrivata in Redazione da un cittadino residente in viale Istria, il quale denuncia lo stato di degrado del marciapiede pericolosissimo per i pedoni.

Il cittadino chiede pertanto, a chi di dovere, di  risolvere quanto prima il problema onde evitare eventuali incidenti con brutte conseguenze. Qui varie immagini scattate sul posto che documentano in effetti il problema da risolvere quanto prima tenendo conto che nella zona vi è un alto transito di pedoni.

La segnalazione è giunta in redazione attraverso il nostro sistema di segnalazione mobile (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).