Andria, preso un “sorvegliato” alla guida di un’auto

Sebbene non avesse la patente di guida perché revocatagli dal provvedimento al quale era sottoposto, Gianluca Pesce, 22enne di Andria, non ha resistito alla tentazione di farsi una passeggiata in auto ed è finito in manette. Il ragazzo, sottoposto sorveglianza speciale, è stato sorpreso nella serata di giovedì alla guida di una Alfa 147 da una “gazzella” dell’Arma, in servizio perlustrativo in via Marco Polo. Accortosi dei militari il giovane, dopo una brusca sterzata, ha tentato di defilarsi riuscendo a far perdere le proprie tracce. Diramate le ricerche, lo stesso è stato bloccato poco dopo presso la sua abitazione dove è stato arrestato. Il 22enne che dovrà rispondere di violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale di P.S. e di guida con patente revocata è stato associato presso la casa circondariale di Trani.

Fonte: Comando Provinciale Carabinieri di Bari