Andria: quell’anziano che ogni giorno porta a spasso il suo cane disabile anche quando fa freddo. C’è ancora speranza per un futuro migliore

Un racconto di una cittadina che merita di essere diffuso, affinché la speranza e l’incentivo del senso di umanità possa prevalere sulle logiche dell’egoismo:

“Cari amici di VideoAndria.com, ho pensato di scrivervi dopo aver letto i vostri post riguardanti fatti discutibili che hanno coinvolto alcuni nostri concittadini. Stamane ero passeggio in zona via Trani e ho pensato di fare un giro nella villa comunale. Mi sono tornati in mente i recenti episodi di cronaca e sinceramente … in quel momento, pensando a quei fatti di cronaca, ho provato paura. Ho pensato per un attimo “ma dove stiamo andando? Nella mia città come nel resto del mondo, siamo ancora sufficientemente umani per garantire un futuro quantomeno buono per coloro che verranno oppure le cose sono destinate ad andare sempre peggio?” – mi sono chiesta” – ha riportato la nostra concittadina attraverso il nostro sistema di segnalazione mobile. Poi l’emozionante scoperta:

“mentre ero immersa in quei pensieri e mentre pensavo “cavoli, che giornataccia, piove e fa freddo!” ho avvistato, lungo il viale alberato, un uomo a passeggio. Assieme a lui, vi era un cane. Ho proseguito per poi fermarmi un attimo. Avevo percepito qualcosa di diverso dal solito. Mi sono voltata per dare nuovamente un’occhiata a quell’uomo ed al suo cane e ho notato che si trattava di un signore anziano con, al guinzaglio, un cane disabile in carrozzina. Una situazione incredibilmente dolce. Lui era solo e il suo cane, allegro ma al contempo attento, lo raggiungeva fedelmente. Così ho pensato: “a volte sono troppo attenta a notare le cose negative, senza vedere ciò che c’è ancora di buono in noi andriesi”. E certi andriesi hanno davvero il cuore d’oro! Non dimentichiamolo mai. Aiutiamo queste persone ed emuliamo le loro gesta. Volevo condividere con voi di VideoAndria.com questa mia piccola esperienza mattutina perché ho notato che siete molto seguiti. Penso sia indispensabile ricordarsi che li fuori non ci sono soltanto persone che parcheggiano li dove non dovrebbero o gente dal linguaggio colorito ed irrispettoso. Ci sono anche tante persone che raccolgono volontariamente i rifiuti, che aiutano i bisognosi senza un rientro economico e che aiutano persino i loro amici animali disabili, senza mai abbandonarli. E’ di questo che abbiamo bisogno. E’ anche di loro che dobbiamo parlare. Grazie per il servizio che offrite, sperando che questo racconto possa aiutare i miei concittadini meno sensibili a riaprire gli occhi…Anna”.

Da tempo il blog di VideoAndria.com condivide volontariamente i post per aiutare persone ed animali più bisognosi. Purtroppo, ancora nel 2019, si registrano fatti di cronaca che fanno discutere. Tuttavia, ci piace pensare che Anna e molti altri cittadini andriesi auspichino un futuro più propenso all’aiuto verso i più deboli e non ad un mondo basato sul narcisismo. Ad Majora!

Ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, immagini per la pubblicazione, mentre, per seguire tutte le news in tempo reale, è possibile partecipare al gruppo Whatsapp della provincia di Barletta – Andria – Trani oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).