Andria: sottoscritta convenzione quadro per lo svolgimento di stage e tirocini formativi per architetti, ingegneri e geometri laureati. Ecco tutti i dettagli

Sottoscritta stamane, nella sala consiliare del Comune di Andria, la convenzione quadro per lo svolgimento di stage e tirocini formativi per architetti, ingegneri e geometri laureati, iscritti ai rispettivi ordini e collegi, presso i settori dell’area tecnica del Comune. La partecipazione ai suddetti stage, di natura volontaria e gratuita, è finalizzata esclusivamente alla pratica formativa di settore da parte dei neo iscritti agli albi. Secondo la convenzione gli ordini si impegnano a comunicare all’Ente, con cadenza almeno trimestrale, i nominativi degli architetti P.P.C., degli ingegneri e dei geometri e geometri laureati di recente iscrizione ai rispettivi albi che si rendano disponibili allo svolgimento delle attività di stage, mediante l’invio di un elenco contenente il dettaglio delle generalità e tutti i dati identificativi dei professionisti. Gli atti regolanti il rapporto sono stati preliminarmente approvati e deliberati dal Consiglio e sottoscritti dal Presidente dell’Ordine o suo delegato. Ogni stage si svolgerà per un periodo massimo di sei mesi consecutivi, rinnovabile per un massimo di sei mesi, decorrenti dalla data di inizio dello stage medesimo.Il Servizio/Ufficio di assegnazione sarà stabilito, per ciascuno stagista, dal Responsabile del Settore d’intesa con il tutor dell’Ordine/Collegio.

“L’accordo con i rappresentanti degli ordini professionali tecnici della Bat – ha spiegato il Sindaco, avv. Giovanna Bruno – consentirà l’acquisizione di competenze professionali per i neo iscritti, che si affacciano all’esercizio dell’attività professionale, attraverso l’espletamento di esperienze qualificanti. Il professionista stagista, collaborando con il personale dipendente dell’Ente, svolgerà all’interno dell’ufficio affiancamento allo svolgimento di compiti istituzionali, sotto la responsabilità e il coordinamento del Dirigente del Settore Tecnico, l’arch. Pasquale Casieri, punto di riferimento dell’Amministrazione, nonostante la carenza di personale negli uffici e che dirige più settori comunali, tutti molto impegnativi. Il mio ringraziamento va ovviamente ai Presidenti degli Ordini Professionali e dei Collegi che si sono resi parte diligente nell’attivare questa collaborazione”. Link video:


“E’ un’ esperienza altamente positiva – ha spiegato l’assessore Alla Visione Urbana, arch. Anna Maria Curcuruto. Con questi stage si collegano i giovani laureati con le pratiche amministrative, con il lavoro d’ufficio, sul campo. Nelle professioni non si lavora più da soli e queste esperienze sono utili perchè educano alla collaborazione, fanno capire cosa accade nel back-office della pratica. Gli uffici tecnici ne trarranno giovamento perchè avranno a che fare con forze giovani, entusiaste che approfitteranno del particolare momento che oggi significa non solo Scia ma anche super bonus 110%, dunque si faranno le ossa. La struttura tecnica comunale fungerà da “nave scuola” per la formazione dei neo professionisti, avvantaggiandosi a sua volta delle loro giovani energie”.

“Siamo felici di questo accordo – ha detto l’arch. Paolo D’Addato, Presidente dell’Ordine degli Architetti – perchè consente ai laureati di andare dall’altra parte della barricata, dentro gli uffici tecnici, di entrare in partita. Sarà loro di forte giovamento e poi saranno seguiti dal tutor interno e sarà un’esperienza molto utile”. Secondo Nuccio Manta, Presidente dell’Ordine degli Ingegneri, “Anche grazie a questo accordo miglioriamo sensibilmente l’offerta di servizi che oggi il Comune di Andria riesce finalmente a dare. Tra gli operatori devo dare atto che ora su Andria c’è consenso su come le attività vengono svolte e questo è importantissimo anche per i compiti di vigilanza che gli Ordini hanno a difesa della collettività. Il vantaggio dell’accordo è reciproco e consentirà ai giovani di ricevere buoni stimoli e buoni esempi ed evitare così che in alcuni uffici ci siano passaggi burocratici incrostati”.

Ringrazio gli Ordini ed il Collegio dei Geometri che consente di raggiungere una doppia opportunità per i giovani e per gli uffici “- ha detto l’assessore al Quotidiano, l’arch. Mario Loconte – Ringrazio in particolare l‘arch. Nicolamarino per il lavoro di raccordo svolto con gli Ordini e gli uffici, ed il Dirigente Pasquale Casieri per il lavoro fatto. Proprio perchè non possiamo assumere ed il personale è sovraccaricato, questi accordi ci aiuteranno molto “. “Siamo molto soddisfatti – ha detto a sua volta il Presidente del Collegio dei Geometri, Saverio Binetti- “Abbiamo raggiunto un grado di condivisione con gli ordini professionali che 4-5 anni fa era impensabile. E’ l’ottavo risultato utile raggiunto in 3 anni con le città di Andria, Trani e Barletta”. “E’ un’opportunità per i giovani di conoscere e le attività di ufficio e per gli uffici di trovare anche ausilio ai propri compiti”– ha detto in chiusura, prima della sottoscrizione della convenzione quadro, l’arch. Pasquale Casieri, dirigente del settore comunale interessato. Qui di seguito, i dettagli della convenzione quadro:

Convenzione da valere a tutti gli effetti di legge tra l’ORDINE DEGLI ARCHITETTI P.P.C. DELLA PROVINCIA DI BARLETTA ANDRIA TRANI rappresentato dall’arch. Paolo D’Addato in qualità di Presidente pro tempore, l’ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI BARLETTA ANDRIA TRANI rappresentato dall’ing. Sebastiano Manta in qualità di Presidente pro tempore, il COLLEGIO DEI GEOMETRI E GEOMETRI LAUREATI DELLA PROVINCIA DI BARLETTA ANDRIA TRANI rappresentato dal geom. Saverio Binetti in qualità di Presidente pro tempore, il COMUNE DI ANDRIA (BT), rappresentato dal Sindaco avv. Giovanna Bruno. PREMESSO CHE:
a) l’Ordine degli Architetti P.P.C., l’Ordine degli Ingegneri e il Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Barletta Andria Trani hanno tra i compiti istituzionali l’aggiornamento delle competenze professionali dei propri iscritti, proponendosi anche quale tramite con il mondo del lavoro al fine di creare opportunità per i propri iscritti neo laureati che si affacciano all’esercizio dell’attività professionale, contemplando tra i propri obiettivi anche la promozione e l’espletamento di esperienze professionali e qualificanti tirocini e stage formativi; b) l’Ordine degli Architetti P.P.C., l’Ordine degli Ingegneri e il Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Barletta Andria Trani hanno ricevuto formale richiesta dal Comune di Andria per la sottoscrizione di una convenzione che disciplini ed inquadri lo svolgimento di stage e tirocini formativi che permettano ai neo Architetti, ai neo Ingegneri e ai neo Geometri e Geometri Laureati di conoscere la P.A., le sue dinamiche e le più diffuse e pertinenti procedure amministrative, da esplicarsi presso i Settori Tecnici dell’Ente comunale; c) l’espletamento dei periodi di stage/tirocinio presso il Comune richiedente è finalizzato esclusivamente alla formazione dei giovani Architetti, Ingegneri e Geometri e Geometri Laureati di recente iscrizione all’Albo, non precostituendo lo svolgimento di tale attività alcun titolo in favore dei partecipanti nei confronti dell’Amministrazione ospitante; d) possono prefigurarsi potenziali vantaggi in termini di occupazione derivanti dalla attuazione di rapporti collaborativi tra gli Ordini e Collegi Professionali e gli Enti pubblici in analogia alle previsioni di cui alla Legge 196/97 e al Decreto Ministeriale 25 marzo 1998, n. 142. Tutto quanto innanzi premesso, si conviene quanto di seguito:

  • Art.1
    E’ consentito presso i Settori Tecnici del Comune di Andria (BT) lo svolgimento di stage di approfondimento formativo e tirocinio pratico per gli architetti, ingegneri e geometri abilitati all’esercizio professionale e regolarmente iscritti all’Ordine degli Architetti P.P.C., all’Ordine degli Ingegneri e al Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Barletta Andria Trani. La partecipazione ai suddetti stage, di natura volontaria e gratuita, è finalizzata esclusivamente alla pratica formativa di settore da parte dei neo iscritti all’Albo degli Architetti P.P.C., all’Albo degli Ingegneri e all’Albo dei Geometri e Geometri Laureati; essa pertanto non potrà dar luogo in nessun caso alla costituzione di qualsivoglia diritto o aspettativa in favore dello stagista nei confronti dell’Amministrazione ospitante.
  • – Art. 2 L’Ordine degli Architetti P.P.C., l’Ordine degli Ingegneri e il Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Barletta Andria Trani si impegnano a comunicare all’Ente, con cadenza almeno trimestrale, i nominativi degli Architetti P.P.C., degli Ingegneri e dei Geometri e Geometri Laureati di recente iscrizione ai rispettivi Albi che si rendano disponibili allo svolgimento delle attività di stage, mediante l’invio di un elenco contenente il dettaglio delle generalità e tutti i dati identificativi dei professionisti, ivi incluso la sezione e il settore di appartenenza, previa autorizzazione alla trasmissione di suddetti dati personali rilasciata dall’iscritto. L’Ordine degli Architetti P.P.C., l’Ordine degli Ingegneri e il Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Barletta Andria Trani si occupano dunque di accertare e certificare l’esistenza dei presupposti di legge necessari per lo svolgimento dell’attività di stage/tirocinio, peraltro già confermati con l’avvenuta iscrizione all’Albo, presso il Comune di Andria. All’elenco di cui sopra saranno allegate anche le dichiarazioni liberatorie sottoscritte dagli stagisti/tirocinanti in ottemperanza a quanto previsto dal successivo articolo 11. I periodi di svolgimento dei tirocini dovranno essere espressamente concordati tra l’Ordine/Collegio di appartenenza ed il Comune, oltre che accettati dallo stagista. L’avvenuta accettazione sarà resa nota all’Ordine degli Architetti P.P.C., all’Ordine degli Ingegneri e al Collegio dei Geometri e Geometri Laureati mediante formale comunicazione a cura del Comune di Andria.
  • – Art. 3 Lo stage avrà luogo presso il Comune di Andria (BT) – Settore Tecnico Comunale, a decorrere dalla data concordata, per i giorni e secondo l’orario esplicitamente concordato tra le parti. Lo stagista sarà tenuto all’osservanza di detto orario. La presenza all’interno dell’ufficio (orario di arrivo, di uscita etc.) dovrà risultare da appositi fogli di presenza annotati e sottoscritti di volta in volta dal singolo stagista.
  • – Art. 4 Il professionista neo iscritto/stagista, collaborando con il personale dipendente dell’Ente, svolgerà all’interno dell’ufficio affiancamento allo svolgimento di compiti istituzionali sotto la responsabilità e il coordinamento del Dirigente/Responsabile del Settore Tecnico o di altro funzionario tecnico dell’Ente all’uopo individuato dal Responsabile dell’ufficio. Lo stagista non apporrà mai la propria firma su alcun atto formale del Settore Tecnico dell’Ente, non essendo responsabile di alcuna procedura né in fase istruttoria né in fase di perfezionamento e conclusione della stessa con il rilascio di pareri, titoli abilitativi e/o autorizzazioni. Le attività da svolgere saranno prettamente di carattere tecnico e amministrativo e dovranno preliminarmente essere concordate tra l’Ordine degli Architetti P.P.C., l’Ordine degli Ingegneri o il Collegio dei Geometri e Geometri Laureati ed il Responsabile del Settore Tecnico del Comune, formalizzate in un apposito documento che sarà sottoscritto dalle parti della presente convenzione quadro e dal tirocinante/stagista. A tale scopo è demandato al Consigliere Delegato dell’Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Barletta Andria Trani, Arch. Nicola Bisceglie, al Consigliere Delegato dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Barletta Andria Trani, Ing. Corrado Cafagna, al Consigliere Delegato del Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Barletta Andria Trani, Geom. Francesco Scarpa, lo svolgimento della funzione di tutor responsabile del progetto formativo, salvo differente designazione da parte del Consiglio per la parte relativa allo svolgimento dello stage di tirocinio del neo iscritto, che avrà il compito di interfacciarsi con il responsabile dell’Ente ospitante e lo stagista anche per la predisposizione del progetto formativo condiviso tra le parti e di riportare periodicamente al Consiglio dell’Ordine/Collegio ogni aspetto del rapporto anche di carattere ordinario. Gli atti regolanti il rapporto sono stati preliminarmente approvati e deliberati dal Consiglio e sottoscritti dal Presidente dell’Ordine o suo delegato.
  • Art. 5 Ogni stage si svolgerà per un periodo massimo di sei mesi consecutivi, rinnovabile per un massimo di sei esi, decorrenti dalla data di inizio dello stage medesimo. Il Servizio/Ufficio di assegnazione sarà stabilito, per ciascuno stagista, dal Responsabile del Settore d’intesa con il tutor dell’Ordine/Collegio, tenuto conto delle esigenze di servizio dell’ufficio nonché delle attitudini professionali e delle aspettative culturali di ciascuno stagista. Il Responsabile, nel corso del periodo di stage, potrà far ruotare lo stagista tra i vari uffici del settore tecnico, previa formale comunicazione al tutor dell’Ordine/Collegio e d’intesa con lo stesso e con lo stagista.
  • Art. 6 Ciascun architetto/ingegnere/geometra stagista, nello svolgimento delle attività di tirocinio presso l’ufficio cui è stato assegnato, ha l’obbligo di rispettare tutte le norme di imparzialità, di etica e deontologia professionale, specchiata moralità e di riservatezza. Lo stagista dovrà osservare per quanto di interesse le vigenti norme sul pubblico impiego e, in caso di inosservanza delle stesse, sarà disposto a carico dello stagista stesso ed a cura del Responsabile dell’Ufficio, l’immediata interruzione dell’attività presso l’Ente mediante provvedimento di cui sarà data tempestiva notizia all’Ordine/Collegio tramite il Segretario. A tal fine lo stagista sarà tenuto a sottoscrivere, per accettazione ed approvazione, apposita dichiarazione d’impegno a rispettare tutti i doveri scaturenti dalla sua presenza presso un ufficio pubblico, il vigente Piano di Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza ed il Codice di Comportamento integrativo del Comune di Andria.
  • Art. 7 L’esecutività della presente convenzione e/o lo svolgimento dell’attività di stage/tirocinio, potranno essere sospesi per disposizione autonoma del Dirigente del Settore di assegnazione ovvero per volontà dell’Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Barletta Andria Trani, dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Barletta Andria Trani, del Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Barletta Andria Trani, senza che ciò possa dare luogo ad alcuna pretesa o rivalsa nei confronti degli stessi da parte dello stagista rimosso dall’attività. In particolare, lo stage potrà essere interrotto in qualsiasi momento ove il giovane professionista non dimostri sufficiente interesse e solerzia nello svolgimento delle attività di tirocinio e/o per condotta non confacente agli obblighi ed impegni assunti. In tal caso sarà cura del Responsabile dell’ufficio Tecnico comunicare tempestivamente al tutor dell’Ordine/Collegio la suddetta eventualità e il conseguente provvedimento riferito al presente articolo.
  • Art. 8 Resta a cura e onere del Comune di Andria la sottoscrizione di una polizza assicurativa contro gli infortuni per gli stagisti impiegati in forza della presente convenzione i cui estremi dovranno essere comunicati sia al tirocinante che all’Ordine degli Architetti P.P.C., all’Ordine degli Ingegneri e al Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Barletta Andria Trani.
  • Art. 9 Il Dirigente del Settore tecnico ed il Sindaco del Comune di Andria, al termine del periodo di cui all’art. 3 rilasceranno allo stagista apposito attestato di frequenza, che potrà assumere rilevanza curricolare e potrà essere sottoposto al Consiglio dell’Ordine/Collegio per l’eventuale riconoscimento di CFP ai sensi del vigente regolamento T.U.2018. All’attestato sarà allegata una breve relazione descrittiva delle attività svolte dall’Architetto, Ingegnere o Geometra tirocinante.
  • Art. 10 Gli architetti, gli ingegneri e i geometri stagisti, allo scopo di rendersi facilmente riconoscibili e non ingenerare dubbi e fraintendimenti negli interlocutori con cui andranno ad interfacciarsi, in quanto qualificabili e distinguibili dal personale dipendente dell’Ente, dovranno portare appuntato sugli abiti un apposito tesserino di riconoscimento con foto su format rilasciato dall’Ordine degli Architetti P.P.C., dall’Ordine degli Ingegneri o dal Collegio dei geometri e Geometri Laureati della Provincia di Barletta Andria Trani, congiuntamente con il Comune di Andria, sottoscritto dal Sindaco e dal Presidente dell’Ordine/Collegio. La foto formato tessera dovrà essere fornita agli Uffici dell’Ordine/Collegio in formato digitale a cura dell’architetto, Ingegnere o Geometra stagista.
  • Art. 11 L’Ordine degli Architetti P.P.C., l’Ordine degli Ingegneri e il Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Barletta Andria Trani, restano sollevati da qualsiasi responsabilità civile, penale, amministrativa comunque connessa a eventuali infortuni nell’ambiente di lavoro o nel corso di eventuali accertamenti e sopralluoghi in esterni, che possa conseguire dallo svolgimento delle attività previste nella presente convenzione.
  • Art.12 Eventuali modifiche ed eventuale integrazioni alla presente convenzione che dovessero rendersi necessarie, alla luce delle esperienze che verranno maturate nel tempo, dovranno essere concordate tra il Comune di Andria e dai Segretari dell’Ordine degli Architetti P.P.C., dell’Ordine degli Ingegneri e del Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Barletta Andria Trani che riferiranno ai rispettivi Consigli per la necessaria deliberazione delle eventuali modifiche e/o integrazioni.
  • Art. 13 L’Ordine degli Architetti P.P.C., l’Ordine degli Ingegneri e il Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Barletta Andria Trani, ed il Comune di Andria si impegnano a dare adeguata divulgazione della presente iniziativa mediante i propri canali istituzionali, anche attraverso la predisposizione di un’apposita nota per la stampa locale e l’organizzazione di un evento ufficiale a carattere pubblico che coinvolga gli iscritti all’Ordine/Collegio ed eventuali pubbliche autorità del territorio.

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.