Andria: “Suoni nel Chiostro” – Musiche, Sogni ed Emozioni d’Estate dal 30 agosto al 19 settembre

Per tre settimane, da venerdì 30 agosto a giovedì 19 settembre, la musica tornerà nel Chiostro di San Francesco ad Andria, per la Rassegna “Suoni nel Chiostro” – Musiche, Sogni ed Emozioni d’Estate, presentata ieri pomeriggio in conferenza stampa, a Palazzo di Città, dal Commissario Straordinario del Comune di Andria, dott. Gaetano Tufariello. La rassegna è organizzata dalla Associazione Cultura e Musica “G. Curci”, in collaborazione e il sostegno del Comune di Andria, del Commissario Prefettizio , dott. Gaetano Tufariello, e il Patrocinio del Ministero dei Beni Culturali e inserita negli Eventi Regionali di Puglia Events..

Sei serate da trascorrere ascoltando sonorità dei generi più diversi, dalla musica classica alla musica leggera, dal blues al jazz, ai tanti tributi ad artisti e band famose. Finalità primaria, il coinvolgimento di artisti del nostro territorio, circa 40 per la maggior parte della città di Andria e della Bat, di alto spessore artistico e con programmi di immediata fruizione da parte del pubblico. La Rassegna contiene proposte che coinvolgeranno il pubblico offrendo percorsi diversi, quasi una sorta di compilation reale e non virtuale come quella degli iPod, per la variegata offerta di generi diversi proposti, dalla classica pura a quella rivisitata, dalla musica dell’800 al Jazz, con ensemble , orchestra e con solisti locali di rilievo nazionale ed internazionale.

Ecco il programma definitivo dei concerti tutti ad ingresso libero, con porta alle ore 20,15 e inizio alle ore 20,45:

  • venerdì 30 agosto con il Time2Quartet, Giuseppe Antonio Palmiotti e Michele Saracino ai violini, da Dario Cappiello , alla viola e da Gabriele Marzella al violoncello, quattro giovani artisti della Bat, che hanno maturato, nonostante la loro giovane età, esperienze con importanti orchestre e direttori del calibro di Riccardo Muti, con un concerto dal titolo “Music for Movies – Tra Classica e Pop”, programma interamente dedicato alle musiche da film, con un omaggio a Morricone, Piovani, Piazzolla e tanti altri autori di famosissime e indimenticabili colonne sonore.
  •  
  • Domenica 1° settembre, appuntamento con Il DespaTrio, un giovane gruppo che si è immediatamente affermato nell’ambito dei gruppi musicali emergenti per la sua capacità di rinnovarsi senza mai tralasciare la propria formazione classica. Formato da Francesco Convertini , al violino, Nicolò Peres al cajon & drums e Donato Matera al pianoforte, con la partecipazione straordinaria della voce di Grazia Filannino, con un progetto “I Successi della Radio tra sperimentazione e divertimento” che prevede la reinterpretazione in chiave acustica dei più grossi successi radiofonici commerciali passati e attuali, con l’uso e accostamento di strumenti atipici come violino, cajon e pianoforte, il tutto accompagnato e sostenuto dalla voce.
  •  
  • Martedì 10 settembre, appuntamento con la Soundiff Orchestra, composta da talentuosi giovani under 35 del territorio pugliese , con “Cartolina Napoletana – I grandi Classici della Canzone Napoletana”. Attraverso i ritmi ed i linguaggi tipici della tradizione napoletana, l’Orchestra, accompagnata dalla potente voce del tenore Giovanni Mazzone e diretta dalla sapiente bacchetta di Grazia Bonasia, metterà in luce la grandiosità della cultura popolare napoletana classica. Un programma pensato per omaggiare la forma musicale più amata e diffusa all’estero, che vede protagonista il profondo e celebre romanticismo partenopeo che attinge a repertori che comprendono, per la maggior parte, canzoni del periodo classico da O Sole Mio a ’O surdato ’nnammurato, includendo anche brani più antichi come Te voglio bene assaje, Santa Lucia, Fenesta vascia ed epigoni del periodo classico.
  •  
  • Giovedì 12 settembre, a calcare il palcoscenico sarà , Patty Lomuscio & Mario Rosini Trio, alla scoperta della canzone italiana …un viaggio attraverso i temi più belli del nostro repertorio con due voci d’eccezione, Patty Lomuscio e Mario Rosini e il suo pianoforte, ed un organico straordinario, Pierluigi Balducci al basso elettrico e Mimmo Campanale che si divertirà con la sua batteria e il suo contrabbasso. Un fantastico quartetto con un frontman d’eccezione Mario Rosini, cantante di origini pugliesi, classificatosi al secondo posto al Festival di Sanremo nel 2004 e la voce di Patty Lomuscio,andriese doc, cantante e violoncellista, con un omaggio a “La Canzone d’Autore italiana…….da De Andrè a De Gregori e Dalla”.
  •  
  • Venerdì 13 settembre, ad essere di scena ancora un gruppo andriese , il Calenda Vita Quartet, formato dal chitarrista e cantautore Riccardo Lorusso, Gabriele Mastropasqua al sax, Stefano Montrone alla batteria , Antonio Simone al pianoforte, che daranno vita ad una notte di Jazz “Strapazzato”, con l’ interpretazione di alcuni standard del genere fino ad una rivisitazione in chiave completamente nuova e inedita di canzoni italiane ed internazionali, per dimostrare al pubblico le grandi capacità duttili che il jazz o la fusion jazz possono offrire. Il programma proposto, “Scrambled Jazz Night- I like Jazz”, nato da una idea del chitarrista andriese Riccardo Lorusso, offrirà alcuni inediti dedicati anche alla città di Andria, alla quale è fortemente legato, e vedrà la partecipazione di un ospite d’eccezione come la cantante andriese Barbara Crapolicchio.
  •  
  • A concludere la rassegna, giovedì, 19 settembre, sarà ancora una volta, la bellissima e duttile voce di Patty Lomuscio, con il suo Patty Lomuscio & Friends con l’atteso concerto “Napoljazz”. Un viaggio nella musica napoletana arrangiata in chiave jazz con armonie inusuali con le più belle canzoni classiche napoletane con arrangiamenti inusuali e capaci di catturare la bellezza dei temo proposti: da Malafemmena a O surdato nnammurato . Il quintetto sarà composto da Andrea Gargiulo piano e voce, Patty Lomuscio voce pugliese famosa per la sua carica swing, Mino Lacirignola tra i migliori trombettisti ed insegnanti del sud Italia, Giorgio Vendola contrabbassista e Fabio Accardi, batterista di grande competenza armonico-musicale oltre che ritmica.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.