Andria: “tampone in farmacia con esito in 10 minuti” – la proposta di Federfarma

Parte da Andria, parte dalla Bat, l’appello di Federfarma alla Regione Puglia ad autorizzare i Covid Point nelle farmacie regionali per effettuare i tamponi rapidi. A quasi 2 settimane dalla sua conclusione non decolla, infatti, l’intesa sottoscritta tra regione Puglia, Ordine dei Farmacisti e Federfarma per attivare nelle farmacie i Covid Point per i test antigenici rapidi. A 2 settimane dall’incontro, manca ancora la delibera di giunta regionale necessaria per dettare le linee guida ed i protocolli di sicurezza da rispettare per attuare la misura tra le farmacie pugliesi che si renderanno disponibili.

“Le farmacie sono pronte per effettuare i tamponi rapidi – avverte Stefano Vitti, il farmacista di andriese vice Presidente di Federfarma Bat. La Regione deve fare presto e dare seguito alle intese raggiunte nei giorni scorsi per consentirci di effettuare i tamponi rapidi pure nei Covid Point farmaceutici”. Bisogna fare presto e attivare, anche in Puglia, questo servizio che viene effettuato altrove in Italia. “Dobbiamo allargare anche alla Puglia –prosegue Vitti – questo servizio, sull’esempio di altre regioni, come Lazio, Lombardia, Piemonte, Veneto, ed effettuare tamponi pure nelle nostre farmacie, alleggerendo così la pressione esistente sulle strutture dei Dipartimenti di Prevenzione delle Asl e dare certezze a quanti aspettano, giorni e giorni, prima di conoscere l’esito delle analisi che li riguardano”.  La variabile tempo, come dimostra l’esperienza di questi mesi e di questi giorni, è decisiva:

La Regione deve adottare gli atti e subito dopo la pubblicazione della delibera regionale sul Bur, le farmacie disponibili devono partire con questo nuovo servizio. Un servizio che è rapido e semplice tra prenotazione del test, effettuazione del tampone in uno spazio dedicato (possibilmente anche fuori delle farmacie), in sicurezza e senza code, esito in 10 minuti. Bisogna fare presto perchè alle viste ci sono 2 appuntamenti che vanno affrontati con decisione e rapidità. Con il Natale alle porte moltissimi vorranno sottoporsi ai test rapidi prima di trascorrere qualsiasi festività con la propria famiglia o con i propri cari, specie se anziani. Effettuare i test rapidi aiuta anche a distinguere l’influenza stagionale dal Covid. “Se non si effettuano questi test rapidi e non si fa chiarezza sulla origine del malessere – conclude Vitti – tutti pensano che è Covid con effetti negativi e pressione, a cascata, su medici di base, ambulatori, farmacie, ospedali. Fare i test rapidi invece aiuta a distinguere la causa vera del malessere e anche le farmacie pugliesi, con il loro servizio, farebbero filtro rispetto ai compiti propri dei Dipartimenti delle Asl o degli ospedali”.

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di VideoAndria.com cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.