Andria: tutto pronto per il concorso dei quintaloni nella strardina più stretta del mondo – VIDEO

Il nostro progetto è nato per valorizzare ancora di più il 1° VICOLO SAN BARTOLOMEO – LA VIA DI ANDRIA PIU’ PICCOLA DEL MONDO – (zona Vaglio) ma anche la nostra beneamata città con i suoi innumerevoli beni culturali, sacri e profani, le sue attrazioni storiche come Castel del Monte, patrimonio mondiale UNESCO, il suo splendido paesaggio murgiano. Il CO.ADO., Comitato cittadino di Adozione del 1° Vicolo San Bartolomeo, – referenti il prof. RICCARDO SURIANO, SAVINO MONTARULI e VINCENZO SANTOVITO, indice il 1° CONCORSO NAZIONALE DEI “QUINTALONI”. È un CONCORSO sui generis stravagante e inusuale. Per parteciparvi il requisito principale è avere un peso netto almeno pari a un quintale (100 Kg.). È escluso chi pesa meno di cento chili. La gara consiste nell’attraversare indenni, cioè incolumi, il 1° Vicolo San Bartolomeo. Un’apposita giuria del CO.ADO. valuterà la performance di ogni singolo concorrente. Naturalmente sono previste due categorie: la maschile e la femminile. Ai vincitori andranno ricchi premi. Un premio speciale andrà al quintalone più pesante. Il 1° CONCORSO NAZIONALE DEI “QUINTALONI” si svolgerà DOMENICA 11 SETTEMBRE 2016 nel centro storico di Andria. VIDEO:

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina https://www.facebook.com/videoandria.notizie/ è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.