Andria vs BAT: la Provincia impugna e fa “resuscitare” la nuova Tangenziale (ovvero Bretella Sud) mentre i cittadini chiedono lavori per la sistemazione delle Strade Provinciali. Non sarebbe meglio deviare quei milioni di euro per sistemare le strade già esistenti?

Mentre le strade provinciali versano in condizioni discutibili, dalla sede istituzionale della Provincia di Barletta-Andria-Trani si è definita “illegittima” la deliberazione di fine aprile 2021 (riguardante il blocco definitivo del progetto della tanto discussa ed archiviata “Tangenziale Ovest“, definita in seguito come una “Bretella Sud“, che avrebbe dovuto smistare il traffico extraurbano di Andria) che, diversamente, avrebbe consentito all’ente di investire un’ingente somma di denaro per la realizzazione di un’ulteriore strada:

Con questo pretesto, la Provincia BAT ha impugnato la decisione del Consiglio Comunale, tornando a far parlare di un argomento che noi andriesi ritenevamo oramai chiuso. Dopo mesi di incontri, promossi anche da associazioni ambientaliste che si dissero totalmente contrarie all’opera al fine da tutelare il patrimonio storico, paesaggistico e rurale del territorio, quei 27 milioni di euro di fondi CIPE (risalenti ad una decina di anni fa) e non sarebbe nemmeno compatibile all’attuale progetto dei trasporti della Regione Puglia. Nonostante questo, l’ente provinciale ha pensato di impugnare una decisione intrapresa democraticamente e a seguito di svariati incontri con la cittadinanza. All’epoca, il Consiglio Comunale fu sostanzialmente omogeneo nel definire l’opera inutile se non addirittura dannosa per il nostro territorio: 

Ciò di cui Andria ha bisogno sono strade ben fatte e durature, non di ulteriori strade che, paradossalmente, una volta ultimate, necessiteranno di ulteriori manutenzioni. Il tutto si verifica mentre i residenti di Montegrosso sono ancora in attesa di una svolta per l’introduzione di un ingresso aggiuntivo dalla “nuova” Strada Provinciale Andria-Canosa di Puglia e mentre altre strade provinciali – come la Andria-Bisceglie – versano in condizioni discutibili. Non sarebbe meglio per l’ente BAT ascoltare gli andriesi e far deviare quell’ingente somma di denaro alla manutenzione delle strade già esistenti piuttosto che impugnare contro la volontà della nostra città? L’auspicio è che anche i politici locali possano “ragionare” con i loro colleghi provinciali. A tal proposito, sollecitiamo anche i nostri concittadini freschi di nomina nel nuovo consiglio provinciale, affinché gli stessi possano portare avanti una discussione costruttiva e strategicamente intelligente.

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.