Asl BAT: intervento di cataratta con il Femtolaser presso il PTA di Trani. Tecnica rapida, sicura e precisa

Prima seduta di intervento chirurgico con il laser per la rimozione della cataratta oggi al Presidio Territoriale di Assistenza di Trani. Per la prima volta in un ospedale pubblico non universitario l’equipe diretta dal dottor Pasquale Attimonelli ha eseguito un intervento con il Femtolaser per la rimozione della cataratta. “Si tratta della più importante novità chirurgica degli ultimi anni per correggere la cataratta – dice il dottor Attimonelliè una tecnica sicura e precisa che consente di eseguire un intervento rapido e indolore. In poco tempo stamattina abbiamo eseguito 4 interventi con anestesia topica con delle semplici gocce. Il paziente può ritornare a domicilio subito dopo l’intervento”.

Il laser a femtosecondi utilizza una luce infrarossa con impulsi della grandezza di pochi micron e di brevissima durata che può essere focalizzata a diverse profondità nell’occhio per tagliare i tessuti nel punto desiderato, con una chirurgia senza utilizzo di bisturi. Il fascio di luce laser per la sua elevatissima velocità produce bassa energia non arrecando danni all’interno dell’occhio. E’ una bella giornata per il Presidio Territoriale di Trani e per il Day service Oculistico – dice Alessandro Delle Donne, Direttore Generale della Asl Bt – l’equipe ha avuto la possibilità di sperimentare l’uso del laser a femtosecondi per un intervento che interessa una gran quantità di pazienti e che con questa tecnica può essere eseguito in maniera ancora più sicura e anche più rapida. La Asl Bt si doterà presto stabilmente del laser per poter eseguire tutti gli interventi di cataratta con questa tecnica che rappresenta davvero l’ultima innovazione chirurgica di precisione e qualità”.

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di VideoAndria.com cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).