Attenzione sulla Andria-Canosa: buche ed allagamenti. La segnalazione del M5S

Manto stradale gravemente danneggiato ed allagamenti sulle buche. Accade sulla strada provinciale che collega i comuni di Andria e Canosa di Puglia. Come riporta il consigliere comunale andriese Michele Coratella (Movimento 5 Stelle): 

Apprendo, dagli organi di informazione locale, che il consiglio della Provincia BAT non riesce a riunirsi per problemi procedurali legati anche al fatto che l’ex Sindaco Giorgino non si sia anche formalmente dimesso da Presidente della Provincia, carica che non gli spetterebbe più. E’ notorio che il M5S non partecipa alle elezioni provinciali, in quanto abbiamo sempre contestato il fatto che la Legge Delrio ha previsto che i cittadini sono esclusi da tale votazione, riservandola esclusivamente ai politici locali, praticamente una votazione “casereccia”. Osserviamo anche che le contestazioni più accorate contro Giorgino provengono da Forza Italia, a cui però lo stesso Giorgino ha lasciato la guida della Provincia, nella persona del consigliere tranese De Toma. Dunque ci risulta di difficile comprensione la posizione di Forza Italia, che protesta contro Giorgino e nel contempo ha accettato l’incarico provinciale di vertice dallo stesso Giorgino. Sono stranezze lontane dal nostro modo di fare politica” – quindi la segnalazione dalla Andria-Canosa:

“Ma voglio andare oltre queste cose complicate da capire da parte dei cittadini, e condividere una riflessione che ho fatto recandomi a Canosa ieri sera, in occasione di un incontro organizzato con il nostro europarlamentare uscente e candidato alle elezioni europee Pedicini. Ho percorso con la mia auto la Strada Provinciale 231, ex SS 98, da Andria a Canosa, con successivo ritorno, ed il mio mezzo sobbalzava continuamente per le numerosissime nonchè pericolosissime buche presenti. Il manto stradale di questa importantissima arteria versa in uno stato vergognoso. Immagino il concetto che si faranno di noi i turisti che transitano nel nostro territorio. Di certo non sono invogliati a fermarsi. Forse noi andriesi non avvertiamo la differenza, poiché le strade cittadine dell’ex Sindaco Giorgino sono ridotte come quelle provinciali dell’ex Presidente della Provincia Giorgino. La morale conclusiva della mia riflessione è che, mentre certa politica si arrovella in disquisizioni su chi deve occupare le poltrone provinciali, della situazione delle strade chi si preoccupa? Invito, ancora una volta, gli andriesi a riflettere bene sul voto a queste elezioni europee, ma prima di recarsi materialmente al seggio il giorno 26 per votare, poiché durante il tragitto è meglio che stiano molto attenti alle buche, se andranno in auto, o alle mattonelle sconnesse, se andranno a piedi” – conclude Coratella su Facebook. Il post:

La segnalazione è giunta in redazione attraverso il nostro sistema di segnalazione mobile (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).