Autista della Bat fa arrestare pericoloso passeggero armato di coltello. E’ accaduto a Venezia

“Zia sono qui, l’autobus ha dei problemi” una frase del tutto innocua ma in realtà una frase in codice e proprio grazie a quella frase è stato possibile arrestare un pericoloso soggetto armato di coltello. Tutto è iniziato quando nella serata di ieri alla stazione di Mestre, un uomo di origini asiatiche è salito su una circolare oraria 31h diretta all’ospedale:

Alla guida del pullman Giuseppe Mazzone, pugliese 35enne originario di Trani e dipendente nell’azienda di trasporto Actv. Quando l’asiatico è salito sul bus, il giovane autista ha notato la punta di una lama di un coltello spuntare dagli abiti del passeggero. Avvertendo una situazione di pericolo per sé e per gli altri passeggeri, ha dapprima attivato la telecamera di sorveglianza a bordo del mezzo e poi si è messo in contatto con il cellulare dotato di auricolare, con la centrale operativa dell’azienda Actv e con le forze dell’ordine:

Gestendo sempre la situazione con estrema freddezza, l’autista è partito regolarmente fermandosi poi a via Torino con la scusa di un guasto al pullman chiedendo ai passeggeri di avere pazienza perché sarebbe arrivato un bus sostitutivo. Ma invece del mezzo sostitutivo sono arrivati gli agenti Polizia che una volta saliti sul bus, hanno preso in consegna l’uomo con il coltello che ha iniziato ad urlare frasi indecifrabili. Il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro si è complimentato con il giovane autista che “ha affrontato con grande coraggio e lucidità una condizione di pericolo. Complimenti davvero per non essersi voltato dall’altra parte e per aver gestito e coordinato, insieme alla centrale operativa aziendale Avm e agli agenti della polizia, una situazione rischiosa senza creare allarmismo tra i passeggeri”.

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale da Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo >https://t.me/andriabarlettatrani< da Instagram al seguente indirizzo >instagram.com/andriapuglia< oltre che da Facebook cliccando “mi piace” su >Facebook.com/VideoAndriaWebtv< e da Twitter al seguente indirizzo >twitter.com/videoandria<.  Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

#andria #andriesi #casteldelmonte #puglia #altamurgia #murgia #diretta #facebook #twitter #youtube #live #magazine #blog #andrianews #andrianotizie #bat #barletta #trani #barlettanadriatrani #network #cultura #cronaca #politica #minervino #corato #google #googlemaps #meteo #email #web #andriaweb #comunediandria #amministrazione #aggiornamenti #viabilità #denuncia #lavoro #residenti #quartiere #sanvalentino #piazzacatuma #oliodiandria – Andria notizie in diretta live in tempo reale dalla città. Una #città #Viva con #eventi #associazioni #sport #movida #giovani #ricca di #emozioni

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.