Confronto tra i commercianti della Provincia Bat, obiettivo comune: riaprire le attività il prima possibile – video integrale diffuso da Confesercenti BAT

E’ stata un’autentica maratona di iniziative quella della Confesercenti Provinciale BAT a sostegno della manifestazione indetta ieri 7 aprile da Confesercenti nazionale denominata “Portiamo le imprese fuori dalla pandemia”:

Una giornata di mobilitazione nazionale per dare voce alle necessità e alle richieste delle attività economiche: sostegni adeguati alle perdite realmente subite e ai costi fissi sostenuti, credito immediato e un piano per permettere alle imprese di riaprire in sicurezza.
Sulla base di queste proposte la Confesercenti BAT ha dato voce ai commercianti attraverso una diretta facebook – cui link riportiamo qui sotto – e ai vertici dell’associazione di categoria con un comunicato che ha raccolto indicazioni utili a sostenere la proposte che sono oggetto di una petizione online, che è possibile sottoscrivere su www.confesercenti.it o su www.confesercentibat.it.
Nella stessa giornata la Prefettura, su sollecitazione del direttore della Confesercenti BAT, Mario Landriscina, ha convocato un nuovo tavolo tecnico per fare il punto del percorso intrapreso dalla “Commissione Tecnica Mista” per una possibile riapertura in sicurezza delle attività di ristorazione attraverso specifiche “Linee guida” da parte della direzione Spesal ASL BT.  Di seguito la voce dei vertici dell’associazione di categoria:

Palmino Canfora, presidente Confesercenti BAT “Serve un piano di riapertura graduale delle attività che sia chiaro nei tempi e nelle modalità. Questo è necessario anche per garantire la tenuta e la coesione sociale del paese“. Mario Landriscina, direttore Confesercenti BAT “Abbiamo bisogno di molto di più di quanto finora c’è stato dato e soprattutto vogliamo lavorare. Non poterlo fare, fa perdere la dignità di imprenditori che, invece, al contrario deve renderci orgogliosi“.  Tommy Leonetti, presidente Confesercenti Andria ha affermato “Potevamo superare questa pandemia semplicemente stando a casa e non siamo stati capaci. Nelle altre nazioni invece è stato possibile perché contemporaneamente sono stati inviati contributi mentre in Italia non avviene. È un cane che si morde la coda“. Francesco Petruzzelli, coordinatore FIEPET Confesercenti Barletta e BAT “E’ giusto che a pagare le tasse siano soltanto i commercianti che in questo periodo hanno aumentato il loro fatturato“. Nicola Caiella, presidente ANVA BAT “Voglio invitare tutti gli ambulanti a riconoscersi solo nelle associazioni di livello nazionale che alla protesta per strada preferiscono quella sui tavoli istituzionali”.

Salvatore Fracchiolla, presidente ANVA Trani: “Bisogna aprire il prima possibile e in sicurezza visto che noi ambulanti siamo la categoria più bistrattata del commercio e non riusciamo più a sopportare questa situazione“. Angelo Frisardi, componente di Presidenza Confesercenti BAT e direttivo di Andria, ha dichiarato che “E’ necessario prevedere all’interno dei bilanci comunali dei capitoli di spesa tali che si possano offrire dei contributi immediati, diretti soprattutto verso questi settori per cui è stata prevista la totale chiusura”. Daniele Santoro, dirigente Confesercenti Provinciale BAT e commerciante “Aspettiamo fiduciosi la decisione del Governo di vaccinare tutti i commercianti perché è strano che chi è in prima linea come noi, non sia stato ancor vaccinato“. Antonio Del Curatolo, dirigente Confesercenti BAT e ristoratore “Non abbiamo bisogno di mance o contentino, ma di chi conosce veramente il nostro settore fatto di costi fissi e fitti e di un conto economico costantemente in perdita. Abbiamo bisogno di dignità”.
Giancarlo Ruggieri, presidente Asshotel Confesercenti BAT e imprenditore alberghiero
Il settore turistico alberghiero è il comparto che ha ricevuto maggiore danno dalla pandemia. La sopravvivenza dell’intero comparto dipende da sostegni cospicui e urgenti, altrimenti molte strutture saranno costrette a chiudere o ad essere cedute a società predatrici”. Il link al video della diretta streaming:

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.