Continuano i roghi ad Andria “puzza sino a Barletta zona ospedale” – le foto

Ancora fumi, ancora puzze, ancora roghi, ancora ad Andria. Parliamo degli ennesimi avvistamenti avvenuti nelle ultime ore nella città federiciana. Sempre più spesso sono gli stessi cittadini a segnalare con scatti fotografici il preoccupante fenomeno dei loghi illegali. Chi, come e cosa stiano bruciando non ci è dato sapere ma molto spesso gli odori nauseabondi ricordano quelli dell’inconfondibile puzza di plastica bruciata. In altri casi, molto probabilmente, ad essere bruciati sono anche rifiuti di altre tipologie. Il problema è che sembra si tratti di un fenomeno piuttosto diffuso. Nelle ultime ore abbiamo ricevuto una segnalazione dalla strada provinciale 231:

“Questa era la nube di fumo che si innalzava nel pressi della Madonna dei Miracoli, questa foto l’ho scattata dall’ospedale nuovo di Barletta e la puzza acre si sentiva fino li – ha scritto un altro cittadino andriese, in trasferta nella vicina Barletta. La foto:

Anche se non è chiaro se l’episodio possa essere in qualche maniera collegato viste le vicinanze delle strade, un cittadino ha segnalato sui social la presenza di un enorme fumo nero nei dintorni di via Canosa:

Da tempo il dott. Dino Leonetti con l’associazione Onda d’Urto vuole vederci chiaro sulle cause contribuiscono al numero delle patologie neoplastiche in città e non a caso il dott. Leonetti ha ricordato le potenzialità negative delle emissioni di diossina con l’insorgenza di tumori. Al contempo, anche il professor Francesco Martiradonna sta cercando in tutti i modi di sollecitare le istituzioni affinché queste intervengano per porre fine a questo triste fenomeno che forse potrebbe essere debellato individuando in tempo gli artefici dei roghi magari anche attraverso l’ausilio di droni capaci di cogliere i trasgressori sul fatto. Ne vale la pena per la salute dell’intero territorio. Le segnalazioni sono giunte in redazione attraverso il nostro sistema di segnalazione mobile (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).