Coprifuoco, Decaro (Anci): “scorrettezza istituzionale del Governo, scaribarile ai territori”

Il Sindaco di Bari e presidente dell’Anci ha contestato la misura annunciata dal premier Giuseppe Conte secondo cui i sindaci potranno disporre autonomamente di un coprifuoco locali a partire dalle ore 21 in vie e piazze dove si verificano assembramenti:

“Una scorrettezza istituzionale che scarica le responsabilità di un coprifuoco sui sindaci” – così Antonio Decaro sul provvedimento contenuto del Dpcm che definisce quello del Governo uno “scaricabarile ai danni dei territori“. Intervistato alla Rai, Decaro ha inoltre reso noto di essere stato all’oscuro dell’iniziativa sino alla conferenza di Conte. Dopo le rimostranze, nel testo definitivo è però sparito il riferimento ai “sindaci” fatto dal presidente del Consiglio, ma di fatto la responsabilità di tali decisioni spetterà sempre ai primi cittadini. Il Viminale assicura: “Supporto da parte dei Prefetti”.

 

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di VideoAndria.com cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).