Emergenza coronavirus: agevolazioni carburante agricolo per le imprese

Con delibera regionale, si assegna alle imprese carburante agricolo, con un’anticipazione del 50% rispetto a quanto ricevuto l’anno precedente, presentando unicamente un’autodichiarazione. Lo stabilisce la delibera n. 433 della Regione Puglia del 30 marzo 2020 ( come annunciato da Agierrefar al termine della seduta dell’Esecutivo) che assegna alle imprese carburante agricolo con un’anticipazione del 50% rispetto a quanto ricevuto l’anno precedente, presentando unicamente un’autodichiarazione, corredata da una copia del documento di identità.

“La procedura per ottenere le agevolazioni previste – fa sapere il direttore del Dipartimento Agricoltura, Gianluca Nardone – è particolarmente snella per tutto il periodo di emergenza sanitaria. L’impresa agricola dovrà consegnare una semplice autodichiarazione al distributore di riferimento per l’assegnazione del gasolio ed inoltrarne una copia all’ufficio comunale. Il provvedimento accoglie le istanze del mondo agricolo che, nella crisi sanitaria che stiamo vivendo, svolge un ruolo fondamentale per garantire l’approvvigionamento di beni alimentari di prima necessità. Le nostre imprese, dunque, potranno così conseguire un risparmio sui costi di produzione e, attraverso questa procedura semplificata, non dover scontare le condizioni giustamente restrittive imposte da normative nazionali e regionali per contenere la diffusione del contagio da Covid19″.

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).