Falsa la notizia dell’elicottero che “disinfetta” le città. Dalla Puglia Comune smaschera bufala

Nonostante i tentativi di precauzione e di contenimento del virus in maniera razionale ed intelligente, qualcuno ha diffuso sulle chat delle app un messaggio palesemente falso che parla di un elicottero in procinto di “disinfettare” dall’alto le città. Notizia falsa e tecnicamente inverosimile:

Una vera e propria fake news che lancia un potenziale Procurato Allarme ingiustificato (la cui fonte speriamo possa essere presto individuata dalla Polizia Postale) sia per un intervento fasullo che per allarmismo nei confronti dei cani che, ricordiamo, non possono contagiarsi dal nuovo Coronavirus. A smascherare la notizia falsa, ci ha pensato il Comune di Gravina in Puglia che, attraverso un post diffuso su Facebook sottolinea quanto segue:

“Sono giunte segnalazioni circa la diffusione di messaggi whatsapp e su Fb secondo i quali stasera ed in nottata sarà eseguita una disinfestazione aerea, attraverso l’utilizzo di elicotteri. Si tratta di una notizia falsa. Invitiamo i cittadini a consultare solo i canali di comunicazione istituzionali o comunque attendibili e certificati. Ricordiamo inoltre che il procurato allarme è un reato, punito con la pena dell’arresto fino a sei mesi” – sottolineano dal Comune di Gravina in Puglia. Il post:

La disinfestazione con un elicottero? È una bufala.Sono giunte segnalazioni circa la diffusione di messaggi whatsapp e…

Pubblicato da Comune di Gravina in Puglia su Martedì 10 marzo 2020

Ricordiamo che è possibile seguire tutte le news cliccando “MI PIACE” sulla Pagina facebook.com/PugliaReporter. Inoltre, scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp della provincia di Barletta – Andria – Trani cliccando qui per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.