Fermato ad Andria furgone carico di pezzi di ricambio d’auto rubata – arrestato un 35enne

Nell’ambito dell’attività di prevenzione e controllo quotidianamente condotta dagli uomini del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Andria, si registra un altro positivo risultato.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Nella mattinata di ieri, veniva tratto in arresto S.A., andriese di trentacinque anni, con precedenti in altro ambito, sorpreso nella flagranza del reato di riciclaggio di pezzi di auto provento di furto.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Nello specifico, nel corso di una perlustrazione in un’area periferica della città, conosciuta dagli operatori per essere teatro di furto e di recupero di pezzi di ricambio di auto rubate, l’equipaggio in servizio di volante notava un furgone che transitava a velocità sostenuta. Una foto del rinvenimento:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Gli agenti decidevano di approfondire il controllo e cominciavano a seguire il mezzo. Il conducente, accortosi della presenza dei poliziotti, accelerava, nel tentativo di dileguarsi tra le strade di campagne. L’uomo veniva però raggiunto dagli operatori.

La successiva perquisizione veicolare consentiva di rinvenire numerosi pezzi di ricambio riconducibili ad una autovettura di marca Citroen, rispetto ai quali il conducente del mezzo non forniva alcuna spiegazione.

Attese le inequivocabili responsabilità, su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Trani, dottoressa Mirella Conticelli, S.A., veniva condotto presso la Casa Circondariale di Trani, ove trovasi ristretto.

Sono in corso approfondimenti in relazione al furgone, non risultato di provenienza furtiva e tuttavia intestato a terze persone, ed al mezzo cui appartengono i pezzi rinvenuti. Accertamenti sono altresì in corso per addivenire a sviluppi investigativi ulteriori, anche in rapporto a collegamenti con altri soggetti dediti alla medesima attività illecita in comuni vicini. Un’altra foto: