Giorgino non è più Sindaco di Andria e passa alla Lega: “Forza Italia traditori del mandato elettorale”. Non esclude ricandidatura – video

Un Nicola Giorgino visibilmente dimagrito e provato per la preoccupante situazione dell’ente, che ha visto – di fatto – la caduta della sua amministrazione a causa della mancanza della maggioranza in Consiglio Comunale durante il voto sul bilancio, rimasto bloccato e privo di approvazione. Durante la conferenza stampa svoltosi stamane nella sala Giunta di palazzo di città, Giorgino, ad un certo punto, ha mostrato un cartello che definisce “traditori” gli esponenti comunali di Forza Italia, Nino Marmo compreso. Un tempo forzista anch’egli, Giorgino ha confermato un potenziale ed evidente imminente passaggio ufficiale alla Lega di Salvini, pur non volendosi candidare alle europee del 2019. L’impressione è che l’oramai ex Sindaco di Andria voglia continuare a far politica in città. “pronta con passione a riproporsi alla città attraverso una nuova forza” per “il bene della città di Andria“, allusione a una sua potenziale ricandidatura, forse non a Sindaco ma comunque all’interno del partito emergente.

Niente di scritto ufficiale sul passaggio alla Lega, ma Giorgino fa sapere che “in modo coerente, il mio percorso politico nel centrodestra oggi non può che rispecchiarsi in quella che è l’attività politica che la Lega sta portando avanti con grande determinazione per l’ammodernamento di questo paese”. 

E adesso? Adesso, come ha chiarito Giorgino ai giornalisti, verrà avvistata la Prefettura per l’iter procedurale che porterà un Commissario Prefettizio alla guida dell’amministrazione cittadina sostituendosi così al Sindaco che si augura che “il Commissario, unitamente a tutti gli altri sub-commissari non perdano i finanziamenti per le opere in cantiere”. Il video:

La segnalazione è giunta in redazione attraverso il nostro sistema di segnalazione mobile (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).