Lo chef andriese Felice Sgarra, da stella Michelin al tempio delle star. Ad Hollywood il 13 novembre 2018

Lo chef stellato Michelin Felice Sgarra rappresenterà l’Italia e la Puglia in un consesso internazionale di alto prestigio come la Terza settimana della Cucina italiana nel mondo a Los Angeles, dove sarà ospite del Consolato generale d’Italia. A lui il privilegio di curare il Galà di inaugurazione del Festival Cinema Italian Style, una incredibile vetrina per la presentazione di specialità pugliesi e piatti tipici della Dieta Mediterranea nell’ambito della Terza settimana della Cucina italiana nel mondo. Da stella Michelin al tempio delle star, Hollywood.

Felice Sgarra protagonista a Los Angeles del Gran Galà del Festival Cinema Italian Style, ospite del console generale Antonio Verde dal 12 al 18 novembre per la Terza settimana della Cucina italiana nel mondo, iniziativa del Ministero degli Affari Esteri e del MIPAAF per valorizzare le nostre eccellenze enogastronomiche all’estero.

Chef patron di Umami ad Andria (Puglia) dal 2011, una stella Michelin conquistata nel 2014 e riconfermata negli anni seguenti, Felice Sgarra è uno degli esponenti di maggior rilievo nel panorama internazionale della cucina italiana contemporanea. Creatività e dedizione definiscono fin dagli esordi il suo stile innovativo formatosi al Reale di Niko Romito a Castel di Sangro (AQ) – presente nella guida a tre stelle Michelin fin dal 2004, e menzionato nella classifica dei 50 migliori ristoranti al mondo 2017.

Ancora giovanissimo Felice intraprende il suo viaggio tra le meraviglie italiane del gusto: al Cristallo, con Luigi Sforzellini a Cortina d’Ampezzo; in Piemonte con Grasso e Macchia a La Credenza; alla Locanda del Borgo Antico con Massimo Camia, etc.

Il mensile svedese Fool lo cita fra le personalità più importanti del settore gastronomico del Belpaese, e nel 2010 non manca di distinguersi fra i finalisti del Bocuse d’Or Europe a Ginevra per modernità e unicità di sapori. Seguono il Premio Ferrarelle per la miglior ricetta di tradizione e, finalmente, l’apertura dell’Umami – ristorante d’autore, dove consuetudine ed innovazione si fondono nel clima d’eccellenza e autenticità dei territori dell’Andriese.

L’offerta gastronomica, l’ambiente raffinato e il servizio di qualità, costituiscono gli ingredienti di successo dell’Umami, che entra ufficialmente nella guida del Touring Club Italiano Alberghi e Ristoranti d’Italia 2015 e nel 2018 conferma la stella Michelin per il quinto anno consecutivo. Ospite a La prova del cuoco (Rai1) nella stagione 2011/12, Felice celebra in seguito il successo delle sue creazioni anche a Identità Golose di Milano e al Culinaria di Roma. Quale eccellente rappresentante della cucina italiana nel mondo, si dedica attualmente alla promozione delle specialità gastronomiche pugliesi anche all’estero (USA, Shanghai, Singapore, Taipei) unitamente ad una attività di formazione che svolge presso la Scuola Internazionale di Cucina (ALMA) e attraverso master class e seminari di settore.