“Nella Bat si parla di omertà ma non di fiducia nelle istituzioni”

La visita lampo a Barletta del Commissario Antiracket ed Antiusura, ha segnato un passaggio importante, almeno dal punto di vista dell’attenzione per il nostro territorio, descritto dall’associazione Unibat “trascurato”. Una visita che, però, sta anche alimentando in queste ore un dibattito a causa delle parole espresse al termine dell’incontro barlettano con le quali gli imprenditori verrebbero tacciati di avere paura di denunciare perché temerebbero gesti estorsivi, vittime di una “colpevole cultura del silenzio”, praticamente omertosi. Ad esprimere il suo pensiero su quanto accaduto a Barletta è il Presidente Unibat, Savino Montaruli, il quale ha dichiarato:

“ho letto la Relazione annuale 2022, l’ultima ufficiale pubblicata dal Ministero dell’Interno – Commissario Straordinario del Governo per il Coordinamento delle Iniziative Antiracket e Antiusura e Presidente del Comitato di Solidarietà, a firma dello stesso Commissario Nicolò, dalla quale emergono interessanti dati che metterebbero la Provincia di Barletta Andria Trani (zero denunce) sullo stesso, identico piano delle Regioni: Basilicata (zero denunce per estorsione e zero denunce per usura); Friuli Venezia Giulia (zero denunce per estorsione e zero denunce per usura); Liguria((zero denunce per estorsione e zero denunce per usura); Valle D’Aosta (zero denunce per estorsione e zero denunce per usura) ed altre numerose regioni d’Italia con zero o appena una denuncia in tutto l’anno. Un dato significativo che non credo abbia destato lo stresso “scalpore”, né mai abbiamo ascoltato il Commissario Nicolò affermare che i commercianti del Friuli piuttosto che della Valle D’Aosta o della Liguria siano omertosi o abbiano un “problema culturale”. Evidentemente, l’analisi emersa nel corso del fugace incontro in Prefettura, a Barletta, non avrebbe consentito il necessario approfondimento di un territorio così piccolo ma anche così dettagliatamente diversificato ed articolato, anche dal punto di vista criminale. Di fatto – continua il leader sindacale pugliese – a quel Tavolo mancavano molte “sentinelle” del territorio, come le Banche, ad esempio. A quel Tavolo mancava quel mondo della Rappresentanza reale delle Imprese del commercio, dell’artigianato e dei servizi; dell’Edilizia e dell’Agricoltura, visti i fenomeni che interessano intrinsecamente questi comparti produttivi. A quel Tavolo, caro Commissario Nicolò e Prefetto Riflesso, forse avrebbero dovuto esserci, per parlare e non solo per ascoltare, coloro che il territorio lo vivono e sono a diretto contatto, quotidiano, con il mondo delle imprese, e non solo una Rappresentanza spesso vuota, allineata e di natura Polisindacale. Invito chi non l’abbia fatto, e sono convinto che molti dei “privilegiati” seduti a a quel grande Tavolo in Prefettura non l’abbiano mai fatto, a leggere quelle Relazioni del Ministero e comprendere, ad esempio, come stia funzionando il fondo di sostegno alle vittime; dati impressionanti anche rispetto al numero enorme di istanze giudicate “inaccoglibili”, di “diniego”, di “procedimenti di revoca dei mutui o delle elargizioni precedentemente concessi” e di “revoca dei benefici economici già concessi”. Quando si parla di fiducia (o di sfiducia) nelle Istituzioni, bisogna parlare di tutto e non solo affermare che la mancanza di denunce sia esclusivamente da additare all’omertoso comportamento degli imprenditori; a parte il fatto, poi, che i fenomeni di usura non sono affatto da attribuire esclusivamente al mondo imprenditoriale, trascurando tutti altri aspetti della società e delle famiglie lasciate da sole di fronte a periodi prolungati di crisi mai viste prima. Saremmo molto lieti se il Prefetto ed il Responsabile dell’Antiracket della Prefettura di Barletta Andria Trani convocasse il Tavolo vero delle Rappresentanze dei territori; avremmo molto da dirvi e da dirci. In quanto all’ennesimo annuncio della costituzione di un’Associazione Antiracket ed Antiusura nella città di Andria, la cosa va ormai avanti da oltre un anno e quelle stesse “Istituzioni”, in compagnia di altri soggetti allineati, che non sono riusciti in un anno a dare risposte ad un territorio dove, si dice, i fenomeni siano così agguerriti e radicati, figuriamoci cosa abbiano potuto dire al Tavolo dei privilegiati a Barletta, con la presenza del Commissario nazionale” – ha concluso Montaruli.

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale da Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo >https://t.me/videobarlettaandriatrani< da Instagram al seguente indirizzo >instagram.com/andriapuglia< oltre che da Facebook cliccando “mi piace” su >https://www.facebook.com/AndriaCasteldelMonte< e da Twitter al seguente indirizzo >twitter.com/videoandria<.  Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

#andria #casteldelmonte #andriesi #provinciabat

---- Comunicazione di servizio di VideoAndria.com ---- l'articolo prosegue più sotto ----- Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale da Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo >https://t.me/videobarlettaandriatrani< da Instagram al seguente indirizzo >instagram.com/andriapuglia< oltre che da Facebook cliccando "mi piace" su >https://www.facebook.com/AndriaCasteldelMonte< e da Twitter al seguente indirizzo >twitter.com/videoandria<. ---- Fine comunicazione di servizio di VideoAndria.com ---- l'articolo prosegue qui sotto -----
Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale da Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo >https://t.me/videobarlettaandriatrani< da Instagram al seguente indirizzo >instagram.com/andriapuglia< oltre che da Facebook cliccando "mi piace" su >https://www.facebook.com/AndriaCasteldelMonte< e da Twitter al seguente indirizzo >twitter.com/videoandria<.  Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews. #andria #casteldelmonte #andriesi #provinciabat

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina https://www.facebook.com/videoandria.notizie/ è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.