Per non dimenticare il dialetto andriese – video

Nata nel 2013 voluta dall’UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco Italiane) quest’anno siamo alla settima edizione. La “giornata del dialetto” indicata è il 17 gennaio giorno di Sant’Antonio Abate e inizio del carnevale. In detta giornata ogni pro loco è invitata a organizzare una manifestazione ( video ed audio, convegni, rappresentazioni teatrali, letture pubbliche di poesia o proverbi, giochi di strada, presentazione di manifestazioni in italiano e in dialetto, ecc. ) o quantomeno anche un post in dialetto locale sui social. Le manifestazioni, eventi ecc possono essere svolti anche in date diverse comunicate all’UNPLI nazionale che ne pubblica un calendario che viene continuamente aggiornato.

La Pro loco di Andria onorerà e festeggerà il 2 febbraio con alcune brevi rappresentazioni in dialetto andriese coinvolgendo il Club d’argento diretto da Isa Chicco e il gruppo teatrale della Parrocchia Madonna di Pompei presso il teatrino della Parrocchia di San Francesco in via Arco Piciocco. Abbinato alla giornata del dialetto vi è il Premio – concorso “Salva la tua lingua locale” a cui la Pro loco ha partecipato con la pubblicazione “...perchè non vada perduto, riscopriamo il nostro dialetto” presentata due anni or sono sempre in occasione della giornata nazionale del dialetto e disponibile, per chi lo volesse acquistare, presso la sede della Pro loco in via Vespucci, 114.
Appuntamento quindi a sabato 2 febbraio 2019. Qui sotto un’anteprima di una poesia recitata dell’andriese Francesco Musti dal titoloCi bel paiuis tnuim niuw:

La segnalazione è giunta in redazione attraverso il nostro sistema di segnalazione mobile (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).