Potente scossa di terremoto di 5.7 nel Tirreno a 316 km da Andria, avvertita anche in Puglia. Che sta succedendo?

terremotoUna nuova scossa di terremoto con epicentro il mar Tirreno è stata avvertita nell’area geografica comprendente la Calabria e la Sicilia, ma anche, in maniera più lieve, in Puglia, a 316 km dalla città di Andria, con epicentro a 474.4 km di profondità. 

L’epicentro sembra essere non troppo distante dal vulcano Marsili. La scossa è stata avvertita soprattutto in Calabria ed in Sicilia. La grande profondità ha attenuato notevolmente la percezione e i possibili danni.

Il Marsili è un vulcano sottomarino localizzato nel Tirreno meridionale e appartenente all’arco insulare Eoliano. Si trova a circa 140 km a nord della Sicilia ed a circa 150 km ad ovest della Calabria ed è il più esteso vulcano d’Europa.

Che sta succedendo? Lo chiediamo agli esperti. Nel frattempo sono giorni che lo sciame sismico continua a farsi sentire in Centro Italia. Quello del Tirreno, per la sua potenza, risulta comunque una novità.