Provincia Bat: ecco l’elenco delle strade in condizioni critiche (a volte con incidenti mortali). I problemi da risolvere e i suggerimenti per migliorare la sicurezza stradale

Se qualcuno fosse stato abbagliato dall’illusione che i fondi regionali potessero risolvere i problemi della viabilità urbana ed extraurbana della Provincia Barletta Andria Trani si illudeva. Sono le amare parole scritte dai due Attivisti Sociali, l’andriese Savino Montaruli ed il tranese Leonardo Mazzilli i quali, sempre presenti sul tema della sicurezza pubblica, affrontano il delicatissimo tema della sicurezza viaria del territorio aggiungendo:

“Il 2023 è iniziato sotto una cattiva stella e la lunga scia di sangue che ci portiamo dietro, che si aggiorna in modo preoccupante come fosse un triste bollettino di guerra, desta inevitabilmente sconcerto e ci obbliga a fermarci nel riflettere e pensare seriamente tutti insieme di trovare un rimedio risolutore per bloccare questa grave emorragia il cui flusso stenta ancora a fermarsi. Le cause? Sono molteplici e di diversa natura. Le conseguenze? Nefaste e in continua pericolosa progressione. I rimedi? Incompiuti, temporanei e scarsi. Occorre dunque prendere dei provvedimenti immediati senza dover sempre aspettare l’accadimento peggiore (lo ripetiamo fino alla noia e la sorte ci assiste ancora ma non è dato sapere quando ci lascerà), ciò serve solamente a prolungare l’agonia di un malato terminale facendogli assumere delle cure palliative inefficaci. Nella fattispecie, la terapia d’urto esiste ma per motivi ignoti e noti alla collettività continuiamo a non utilizzarle, restando inermi e tamponando qua e là le ferite multiple. Le soluzioni dunque ci sarebbero ma fanno grande fatica ad essere adottate sul campo. Non escludiamo certamente dai vari gradi di colpe legate all’incremento vertiginoso degli incidenti su strada i fattori umani e della casualità dovute principalmente dall’imprudenza, la guida insicura, gli effetti di sostanze proibite, il mancato rispetto delle norme in primis l’eccesso di velocità consentita e altre constatazioni sanzionabili, indice di una grave manchevolezza quando ci mettiamo alla guida credendoci degli esseri onnipotenti in grado di decidere le sorti nostre e altrui. Ma gli altri attori protagonisti della sceneggiatura hanno sicuramente la loro dose di competenza e non sono per questo motivo meno responsabili dell’effetto cagionato. Al netto di queste considerazioni fatte, prendiamo come esempio solo alcune specifiche arterie principali che collegano i Comuni della provincia Bat e zone limitrofe, teatro sciagurato di molti sinistri, per comprendere meglio quali devono essere gli interventi più urgenti da predisporre e quali possono essere adottati in un futuro prossimo dal punto di vista normativo/progettuale concepito su larga scala. In dettaglio, vi segnaliamo le principali anomalie strutturali e i recenti “piccoli adeguamenti” delle strade in territorio Bat e vicinanze: 1. S.P. 12 TRANI-CORATO (competenza Provincia Bat):

mancanza totale (da più di 20 anni secondo alcune testimonianze oculari) dell’illuminazione pubblica (già predisposta) all’altezza dello svincolo per il Casello Autostradale A14 ADRIATICA di cui si evince il suo ripristino, dissesto e distacco del manto stradale in vari punti tamponato da un recente intervento di colmatura parziale, scarsa o limitata visibilità di gran parte dell’arteria stradale con segnaletica obsoleta e quasi invisibile, alcune piazzole di sosta e aree limitrofe in direzione Corato occupate perennemente da vasti cumuli di rifiuti tutt’ora ben presenti. Strada rimandata al prossimo esame. 2. ex S.S. 16 TRANI-BARLETTA e strade comunali Via Barletta-Via Trani (competenza Comuni di Trani-Barletta):

anch’essa a differenza della precedente é totalmente sprovvista della minima predisposizione dei punti luce (vedasi l’incrocio con lo svincolo di Trani Boccadoro) mentre quelli esistenti ad inizio strade risultano parzialmente difettati soprattutto nella zona di Trani, vegetazione a bordo strada ancora presente nella zona appartenente al Comune tranese la quale restringe inevitabilmente la carreggiata rendendola ancora più insidiosa, segnaletica generale assolutamente rarefatta. Strada dalle potenzialità pericolose 3. S.S. 16 BIS ADRIATICA (competenza ANAS S.p.A.):

---- Comunicazione di servizio di VideoAndria.com ---- l'articolo prosegue più sotto ----- Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale da Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo >https://t.me/videobarlettaandriatrani< da Instagram al seguente indirizzo >instagram.com/andriapuglia< oltre che da Facebook cliccando "mi piace" su >https://www.facebook.com/AndriaCasteldelMonte< e da Twitter al seguente indirizzo >twitter.com/videoandria<. ---- Fine comunicazione di servizio di VideoAndria.com ---- l'articolo prosegue qui sotto -----

una delle strade statali se non fra le prime più insicure e obsolete dell’intero tessuto stradale nazionale, ce lo confermano infatti le statistiche aggiornate di questi ultimi anni; le due corsie a carreggiata non sono più gestibili per il flusso veicolare in continuo aumento, alcune aree di sosta chiuse in via definitiva o invase dai rifiuti e non utilizzabili al meglio per le funzioni da esse svolte, pochi autovelox fissi e mobili per il controllo dell’andamento delle velocità che verranno implementati dalle ultime disposizioni in materia, tutor per la guida dismessi da tempo, asfalto in molti tratti ripristinato ma con continue opere manutentive da effettuare periodicamente, cavalcavia e sovrappassi da mettere in revisione. Strada bocciata anche nel 2023 4. S.S. 16 ADRIATICA TRANI-BISCEGLIE (competenza Comuni di Trani-Bisceglie):

la luce qui al contrario abbonda anche se di qualità anteguerra dal lato di Trani e ammodernata ma già da manutenere in diversi punti in zona Bisceglie, questione meridionale Ponte Lama (mai messo in sicurezza e con scarsa illuminazione sul posto), corsie laterali capeggiate da folta vegetazione da poco sfalciata e fruita da ciclisti e podisti impavidi nel percorrere un tragitto sprovvisto di gran lunga di una pista ciclabile ove non ci sarebbero i presupposti, anche per i numerosi accessi privati, di mobilità sicura. Segnaletica ben presente da rifare spesso e volentieri. Strada promossa a stento con diverse riserve 5. S.P.1 (ex SP130) ANDRIA-TRANI e strade comunali Via Trani-Via Andria (competenza Provincia Bat e Comuni di Andria-Trani):

attenzionata e sistemata parzialmente solo dopo gli innumerevoli fatti di cronaca nera stradale, i rondò presentano ancora i grandi massi simbolo delle cave e di ostacolo da evitare in tempo, la pavimentazione stradale presenta molte sfalsature e avvallamenti che inducono ad una inevitabile opera di livellamento. Il grosso dell’impedimento alla viabilità sicura lo detengono però i due tratti comunali ancora non adeguati al resto della strada provinciale con tutti i suoi difetti e relativi pregi rispetto al passato recente quando era davvero fortemente impraticabile. Strada promossa all’ultimo appello con debiti formatori. 6. S.S. 16 ADRIATICA MOLFETTA-BISCEGLIE strada comunale Via Bisceglie (competenza Comune di Molfetta-Bisceglie) Sotto gli occhi della cronaca e delle critiche per il discutibile grado di viabilità, essa presenta anomalie a livello di visibilità e sicurezza per i vari svincoli, incroci a raso e accessi privati, rondò illuminati scarsamente, il tutto insomma poco regolamentato da segnaletica obsoleta ed alcuni impianti semaforici dismessi. Secondo le ultime notizie sono in corso i lavori di riqualificazione dell’area portuale di Molfetta e perciò verrà potenziata anche la sicurezza almeno sul tratto di strada di pertinenza del comune molfettese. Strada rimandata al prossimo appello. Le soluzioni rapide che proponiamo:

riparazione degli impianti di illuminazione pubblica esistenti; rifacimento dei tratti sconnessi del manto stradale; ripristino della segnaletica orizzontale e verticale; bonifica delle aree di sosta; sfalciamento da vegetazione spontanea dei bordi carreggiata; manutenzione periodica dei manufatti e arredi stradali; altro da valutare. Determinati interventi ordinari già potrebbero migliorare sostanzialmente le condizioni della viabilità nonché di garanzia per la circolazione stradale, ma ovviamente altri problemi rimarrebbero tali incompiuti. Passando invece alle azioni massive con lo scopo di ammodernare, perfezionare e potenziare gli standard di sicurezza della viabilità generale possiamo annoverare le seguenti indicazioni:

---- Comunicazione di servizio di VideoAndria.com ---- l'articolo prosegue più sotto ----- Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale da Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo >https://t.me/videobarlettaandriatrani< da Instagram al seguente indirizzo >instagram.com/andriapuglia< oltre che da Facebook cliccando "mi piace" su >https://www.facebook.com/AndriaCasteldelMonte< e da Twitter al seguente indirizzo >twitter.com/videoandria<. ---- Fine comunicazione di servizio di VideoAndria.com ---- l'articolo prosegue qui sotto -----

– installazioni di nuovi punti luce di ultima generazione; – realizzazione di bande rumorose in rilievo con la funzione di rallentare in prossimità degli incroci a raso e/o attraversamenti pedonali rialzati e segnalati ove presenti; –limitatori e regolatori di velocità automatici, telecamere foto trappole per rilevazione infrazioni stradali nei punti nevralgici (impianti semaforici, incroci pericolosi ecc.); altre strumentazioni tecnologiche a supporto della visibilità, controllo e funzionalità generale: proposta di modifica e integrazione del regolamento sulle norme del C.d.S inerenti la revisione e rinnovi patente di guida, inasprimento decurtazione punti-patente; altro da valutare. Concludendo ribadiamo fermamente l’estrema urgenza di assumersi tutti le proprie responsabilità (istituzioni, enti preposti, associazioni di categoria, forze dell’ordine, autorità giudiziarie, cittadini e utenti stradali e così via…) convergendo verso l’unico obiettivo cardine ovvero la tutela e la sicurezza assoluta delle persone alla guida e delle strade stesse; non ci innalziamo di certo con le indicazioni sopra citate a paladini della giustizia o promotori delle soluzioni di tutti i mali, ecco perché auspichiamo la collaborazione e concertazione di tutte le parti interessate al problema di fondo: giacche’ altre vite spezzate e famiglie distrutte dal dolore con questa disarmante facilità non sono assolutamente più accettabili; come lo ripetiamo spesso ognuno di noi potrebbe essere il principale attore di una tragedia consumata e facilmente evitabile se solo i partecipanti facessero il proprio singolo dovere!”. Facciamo si che dalle parole si passi finalmente ai fatti concreti-reali e di non disperderle nel mare delle solite chiacchiere inutili. Nel prossimo intervento gli approfondimenti sulle condizioni delle strade di collegamento interno delle città, a cominciare dalla Provincia che dal Santuario S.M. dei Miracoli porta verso la città di Barletta” – hanno concluso il loro intervento Mazzilli e Montaruli.

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale da Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo >https://t.me/andriabarlettatrani< da Instagram al seguente indirizzo >instagram.com/andriapuglia< oltre che da Facebook cliccando “mi piace” su >Facebook.com/VideoAndriaWebtv< e da Twitter al seguente indirizzo >twitter.com/videoandria<.  Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

#andria #andriesi #casteldelmonte #puglia #altamurgia #murgia #diretta #facebook #twitter #youtube #live #magazine #blog #andrianews #andrianotizie #bat #barletta #trani #barlettanadriatrani #network #cultura #cronaca #politica #minervino #corato #google #googlemaps #meteo #email #web #andriaweb #comunediandria #amministrazione #aggiornamenti #viabilità #denuncia #lavoro #residenti #quartiere #sanvalentino #piazzacatuma #oliodiandria – Andria notizie in diretta live in tempo reale dalla città. Una #città #Viva con #eventi #associazioni #sport #movida #giovani #ricca di #emozioni

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale da Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo >https://t.me/videobarlettaandriatrani< da Instagram al seguente indirizzo >instagram.com/andriapuglia< oltre che da Facebook cliccando "mi piace" su >https://www.facebook.com/AndriaCasteldelMonte< e da Twitter al seguente indirizzo >twitter.com/videoandria<.  Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews. #andria #casteldelmonte #andriesi #provinciabat

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina https://www.facebook.com/videoandria.notizie/ è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.