“Puliamo il Mondo-Operazione Parchi Puliti: domenica 30 settembre appuntamento alla Pineta del Castel del Monte

Nella foto: i volontari del circolo andriese di Legambiente in una precedente iniziativa di pulizia del territorio

Il circolo Legambiente di AndriaTomas Shankara”, invita tutti anche quest’anno a partecipare all’iniziativa “PULIAMO IL MONDO PARCHI PULITI“, evento patrocinato dal Parco Nazionale dell’Alta Murgia che si terrà domenica 30 settembre presso la Pineta del Castel del Monte.

Appuntamento davanti alla Stazione Bari-Nord – Partenza con bus-navetta Comunale alle ore 10.00 (munirsi di biglietto con anticipo A/R) Ritorno dal Castel del Monte alle ore 14.00.  A bordo della navetta sarà distribuito il kit necessario per raccogliere i rifiuti. Giunti ai piedi del maniero, al pari di novelli cavalieri dalla gialla livrea, si andrà a caccia del rifiuto prodotto dal visitatore pigro, dal turista incosciente, dal vicino distratto.

Percorso navetta bus:

  • Andata – ore 10.00 dalla Stazione Bari-Nord, v.le Venezia Giulia, v.le Istria (Ospedale), via Montegrappa, via Verdi, via Puccini, v.le Togliatti, via Castel del Monte,  via Caste del Monte (Cisternone),  Contrada Abbondanza, Castel del Monte.
  • Ritorno – ore 14.00 : Castel del Monte,  parcheggio CAT, l’Altro Villaggio, contrada Abbondanza, via Castel del Monte (Cisternone),  viale Togliatti, via Puccini,  via Verdi, via Bisceglie, via Milite Ignoto,  via Vaccina, Stazione Bari-Nord.

Quest’anno, la 26esima edizione di Puliamo il Mondo sarà dedicata al tema dell’abbattimento delle barriere e dei pregiudizi. Tenendo insieme chi vuole salvare l’ambiente, le città e le periferie dai rifiuti e dal degrado e chi cerca di ricostruire ogni giorno relazioni di comunità e dialogo. Questa campagna non è, e non è mai stata solo una iniziativa di cura e di pulizia del territorio dai rifiuti abbandonati. Dal 1993, anno della prima edizione italiana, a oggi, attraverso azioni di cittadinanza attiva, Legambiente ha promosso la vivibilità e la bellezza dei luoghi e raccontato quella Italia che si impegna e partecipa per fare comunità e costruire un mondo migliore. Gesti di vero e proprio impegno civile e sociale, che nel tempo si è allargato e consolidato anche a comprendere numerose attività con associazioni che si occupano di migranti, comunità straniere, richiedenti asilo politico, detenuti, disabilità, salute mentale, discriminazione basata sull’orientamento sessuale, insieme a scolaresche, gruppi scout e non solo. Perché ogni azione di Puliamo il Mondo è un gesto che  avvicina agli altri senza distinzioni di etnie, culture e religioni: siamo convinti che un mondo migliore passi da un impegno collettivo.