Rsa, ad Andria i parenti degli anziani si presentano davanti al Comune e annunciano protesta “aumenti costi del 60%, inaccettabile ed insostenibile”

Dopo la richiesta di incontro trasmessa alla sindaca di Andria ed all’Assessora alla Salute e Benessere delle Persone Fragili, informando altresì il Prefetto della Provincia dott.ssa Riflesso, la mattina di lunedì 10 ottobre una Delegazione di familiari, sostenuta dal Presidente dell’Associazione di Volontariato “Io Ci Sono!” Savino Montaruli, si è recata a Palazzo di Città ma non è stato possibile essere ricevuti quindi, al fine di interloquire direttamente con le Istituzioni, hanno indetto un Sit-In nell’area antistante la RSA “San Raffaele” di Andria per mercoledì mattina alle ore 10,30. E’ stata inoltrata istanza alla Questura per esternare la difficoltà per le famiglie derivanti dall’aumento sconsiderato, inatteso e sproporzionato delle rette mensili. Si terrà quindi mercoledì 12 ottobre, dalle ore 10,30, il Sit-In per protestare contro l’aumento fino al 60% delle rette mensili pagate dagli ospiti delle Residenze Sanitarie Assistenziali della città di Andria:

Una protesta per sottolineare il disappunto sia per l’entità degli aumenti che delle modalità assolutamente inconcepibili con le quali si stia procedendo alla richiesta di sottoscrizione dei nuovi contratti aumentati. Sono i familiari degli anziani ospiti delle strutture sanitarie andriesi a sottolineare che questa operazione è molto pericolosa. Il Presidente dell’Associazione “Io Ci Sono!” Savino Montaruli, al quale i familiari degli anziani si sono rivolti per ottenere sostegno anche logistico per il Sit-In di mercoledì, ha dichiarato:

“riportare a casa gli anziani non autosufficienti non solo rappresenterà per gli Enti Pubblici e per la Sanità pugliese, già sotto la lente per gli enormi sprechi di denaro pubblico, un costo di gran lunga superiore ai prezzi calmierati nelle RSA che stiamo chiedendo ma porterà dietro di sé conseguenze psicologiche inimmaginabili per gli stessi soggetti fragili di cui stiamo parlando. Nella maggioranza dei casi non è possibile il ripristino delle condizioni precedenti per un’adeguata assistenza sanitaria domiciliare, persino sconsigliata dagli stessi Operatori sanitari delle RSA andriesi, così come non ci sono più neppure le condizioni logistiche e forse neppure le case stesse, in altri casi. Un disastro quello che si potrebbe verificare nel caso in cui non si comprenda che un aumento repentino ed imponderato del 60% delle rette mensili rischia di mettere in crisi un intero sistema sanitario con conseguenze anche sociali pesantissime in una città, qual è quella di Andria, in fortissima crisi amministrativa e gestionale” – ha concluso il Presidente di “Io Ci Sono!” Montaruli.

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale da Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo >https://t.me/andriabarlettatrani< da Instagram al seguente indirizzo >instagram.com/andriapuglia< oltre che da Facebook cliccando “mi piace” su >Facebook.com/VideoAndriaWebtv< e da Twitter al seguente indirizzo >twitter.com/videoandria<.  Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

#andria #andriesi #casteldelmonte #puglia #altamurgia #murgia #diretta #facebook #twitter #youtube #live #magazine #blog #andrianews #andrianotizie #bat #barletta #trani #barlettanadriatrani #network #cultura #cronaca #politica #minervino #corato #google #googlemaps #meteo #email #web #andriaweb #comunediandria #amministrazione #aggiornamenti #viabilità #denuncia #lavoro #residenti #quartiere #sanvalentino #piazzacatuma #oliodiandria – Andria notizie in diretta live in tempo reale dalla città. Una #città #Viva con #eventi #associazioni #sport #movida #giovani #ricca di #emozioni

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.