Spostamento del 118 dell’ospedale di Barletta. Il direttore generale Asl Bt: “operazione urgente, necessaria e temporanea”

“Lo spostamento del 118 di Barletta dall’ospedale Dimiccoli alla sede del distretto in piazza Umberto I è una scelta contingibile dettata dall’urgenza di ampliare gli spazi al momento destinati al Pronto Soccorso“: così Alessandro Delle Donne, Direttore Generale della Asl Bt, risponde alle rimostranze avanzate da collaboratori del servizio di emergenza-urgenza e pubblicate da alcune testate giornalistiche. “Le operazioni di riconversione di molti reparti dell’ospedale e il lavoro incessante che sta portando avanti il Pronto Soccorso hanno richiesto interventi immediati e mirati – continua il Direttore – è chiaro che stiamo in piena emergenza e che stiamo adeguando gli spazi alle esigenze di cura e di assistenza chiedendo a tutti uno sforzo in più. Sforzi che sono sotto gli occhi di tutti, che io conosco e che apprezzo moltissimo. In questo momento abbiamo assolutamente bisogno di dare spazio al Pronto Soccorso che sta ospitando quotidianamente numeri in continua crescita di pazienti positivi al Covid. I pazienti hanno bisogno di essere stabilizzati e poi vengono ricoverati presso le unità operative dedicate al Covid”.

“Il lavoro che sta facendo il 118 sul territorio è di fondamentale importanza – continua Delle Donnene sono perfettamente consapevole e mi auguro di tornare quanto prima all’assetto ordinario del presidio. Le operazioni che stiamo portando avanti in questo momento sono tutte dettate dall’urgenza del momento. Non spaventi lo spostamento su altra sede perché è chiaramente temporaneo e legato esclusivamente alla gestione ottimale del momento che stiamo vivendo”.

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di VideoAndria.com cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).